Tale e Quale Show 2017, Benedetta Mazza concorrente

di Sara Bianchessi Commenta

Tra i protagonisti della nuova edizione di Tale e Quale Show, in onda ogni venerdi in prima serata su Rai Uno, con la conduzione di Carlo Conti, troviamo Benedetta Mazza. Scopriamo insieme qualcosa di più sula conduttrice. In giuria Loretta Goggi, Enrico Montesano e Christian De Sica.

Tra i protagonisti della nuova edizione di Tale e Quale Show, in onda ogni venerdi in prima serata su Rai Uno, con la conduzione di Carlo Conti, troviamo Benedetta Mazza. Scopriamo insieme qualcosa di più sulla conduttrice. In giuria Loretta Goggi, Enrico Montesano e Christian De Sica. Sul sito ufficiale dello show di Rai Uno leggiamo che è nata a Parma il 22 novembre 1989. Conduttrice televisiva, modella e attrice. Nel 2008 viene notata da una selezionatrice regionale del concorso Miss Italia, che la spinge a prendere parte alla competizione di bellezza. Seguono svariate vittorie: Miss Liceo Parma e Miss Parma, poi Miss Cinema Emilia Romagna e Miss Emilia. Tutto questo la sprona a partecipare a Miss Italia 2008, dove arriva quinta. Dopo Miss Italia posa per il calendario benefico di Just Simpa, a sostegno dell’Associazione Volontari dell’Ospedale dei Bambini. Nel 2009 appare nel film “Amore 14”. Dal 2009 al 2011 è nel programma “L’ eredità” nel ruolo di professoressa. Nella stagione 2012 / 2013 conduce per Rai Gulp i programmi “Gulp Girl” e “La tv ribelle” Nel 2013 per Rai Yoyo co-conduce gli Speciali Zecchino d’oro: Festa della mamma, festa dei nonni, festa del papà. Sempre nel 2013 appare nei “I Cesaroni 5”. Nel 2013/2014 è conduttrice di “Gulp Girl” su Rai Gulp. Nel 2016 partecipa come concorrente al reality show “Pechino Express” in coppia con la modella Raffaella Modugno. Nel 2017 è una giurata per le selezioni di “Miss Italia Curvy”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>