Rocco Tanica parla della depressione che l’ha colpito dopo Sanremo 2013

di Redazione Commenta

Rocco Tanica parla della grave depressione con attacchi di panico che l’ha colpito dopo Sanremo 2013 e da cui fortunatamente è riuscito a riprendersi, anche grazie alla vicinanza dei componenti della sua band, Elio e le storie tese.Intervistato da Selvaggia Lucarelli per Il Fatto Quotidiano parla di quanto gli è accaduto:

Accadde che ero spaventato, non mangiavo e non dormivo. Ronzava tutto. Il 23 aprile ho partecipato all’ultimo concerto. I miei amici M e G mi hanno salvato dagli abissi, quella e altre sere. Mi sono presentato in un reparto di psichiatria. Sono scappato. Ho conosciuto ottimi medici, perduto e trovato persone. La mia famiglia, ivi compresi gli Elio e le Storie Tese, si è confermata una fortezza. Gli Elii mi hanno protetto e aspettato. Non so se, per dire, Bon Jovi avrebbe fatto lo stesso. Sono rimasto a letto alcuni mesi.

Rocco per fortuna è riuscito ad uscirne:

A fine 2013 ero di nuovo in piedi. Ora faccio quello che mi rende contento e trascuro il resto. Alle persone malate di depressione dico parlatene, lì comincia la cura.

Complimenti a Rocco che ha trovato la forza di parlarne ed essere un esempio per tanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>