Ron sui talent show: “Non disprezzo i talenti di Amici e X Factor ma andrebbero integrati con altri studi”

di Redazione 24

Intervistato dal quotidiano Il Secolo XIX, Ron (già tutor della sfortunata ed unica edizione di Star Academy) ha espresso il proprio punto di vista sui talent show:

Chi esce da X Factor e Amici ha una gran voce ma difetta sugli altri aspetti: non disprezzo i talent, anzi, ma andrebbero integrati con altri studi. Io ho una scuola che si chiama Una città per cantare e le prime cose che insegno sono a scrivere testi e suonare uno strumento.

Gli fa eco, Andrea Mingardi:

Nei corsi e ricorsi della storia, occorre che anche la musica cambi. Come tutte le cose, specialmente nei periodi di crisi. Essa deve tornare a essere quella che era: una musica suonata, fatta di strumenti veri, non quella di plastica, finta, che oggi va per la maggiore ovunque. Occorre ripartire dal concetto di progetto musicale, rimettere il musicista e l’artista al centro dell’idea stessa della canzone. La musica è creazione, espressione libera, istinto non filtrato dalla ragione. E non, dunque, competizione, gara, sfida. La tv ha purtroppo ormai abituato il pubblico a continui concorsi, televoto, dove c’è spazio per tutto tranne che per la musica vera e gli artisti veri.

Commenti (24)

  1. Daniele Bossari, Pippo Baudo, Milly Carlucci, Simona Ventura, Luca Jurman, Mario Luzzatto, Ron, e tantissimi altri che di musica se ne intendono e vivono, dicono tutti la stessa cosa: I TALENT SHOW, hanno concluso il loro ciclo, e sono stai deleteri per moltissimi ragazzi, hanno acceso speranze e hanno dato cocenti delusioni.
    Intervistati a distanza di tempo, i partecipanti, ricordano la loro presenza ai vari X Factor o ad Amici, come un periodo bellissimo, ma non parlano bene del dopo, quelli che sono rientrati nell’ombra e sono tanti.
    La De Filippi insiste, lo deve fare, perchè il format è di sua proprietà, cerca di rinverdire la vecchia formula, ma non fa altro che peggiorare le cose , la smettesse una buona volta e si dedicasse a qualcos’altro, non vuole assolutamente capire (ma non credo) che ormai il programma e diventato sterile.
    Il guadagno e la popolarità l’hanno ubriacata,…La De Filippi, la prima presentatrice in assoluto che la tv ha in questo momento, Wowww,…lei si bea di questo e continua imperterrita a presentare sempre le stesse cose “Uomini e Donne”, C’è Posta per te”, Amici, Italias Got Talent” etc. etc..
    Quando la smetterà?, forse un calo dell’audience potrebbe farla desistere?…SPERIAMO!

    1. @giulio:
      Che coincidenza! Abbiamo commentato insieme! 😀 Nello stesso minuto!
      CIAO GIULIO! :mrgreen: :mrgreen:

    2. @giulio:
      Purtroppo Maria DeFilippi è stata “stregata” dal successo, ha la mente annebbiata dai mille progetti che ha intenzione di fare, da quali programmi deve copiare, dalla quantità di trash che deve mettere nei suoi programmi. La fama è come una droga, gli applausi creano dipendenza, il successo ha anche lati negativi, non è tutto rose e fiori…
      “Quando la(Maria) smetterà?, forse un calo dell’audience potrebbe farla desistere?”
      è improbabile, fino a quando il programma verrà seguito non credo che fallirà…
      tuttavia niente è impossibile, inoltre ricorda: la fama è effimera, prima ce l’hai in mano, e poi scompare nel nulla…
      :mrgreen: Scusa, non voglio annoiarti! 😀 😀 😀
      Ti saluto, Elena. 🙂

    3. Ciao @Elena:
      Tutto bene ? 😀 , quasi due minuti di distanza dal mio commento,…percezioni extrasensoriali?, ahahahah! scherzo, pura coincidenza.
      Oggi niente mare?, resti a casa a studiare? e comunque, almeno nella mia zona, la giornata non invita ad uscire.
      Ok! anche oggi, abbiamo dato il nostro contributo in commenti, aspettiamo gli altri per il confronto, nel frattempo di auguro una buona mattinata.
      Giulio

    4. @giulio:
      Veramente…guarda il commento sotto…è alle 11,15!!!!! 😀
      Abbiamo commentato nello stesso minuto! 🙂 Anch’io aspetto altri commentatori, è bello confrontarsi! :mrgreen:
      Perché da te la giornata non invita a uscire? Per il caldo o per la pioggia\umidità?

    5. @Elena:
      Pioggia e umidità?, stai scherzando?, qui si schiatta (per dirla alla napoletana) dal caldo
      in terrazzo, nonostante i tendoni, ci saranno 45 gradi.
      Come potrei pensare di uscire?, preferisco stare in casa, almeno c’è il fresco dei condizionatori, dobbiamo resistere ancora due giorni e poi, pare, arriverà aria fresca e pioggia,…sperem!.
      Mi sto annoiando un pò, ora metto nel lettore un dvd, di quelli “tutt’azione”, almeno mi farà compagnia 😀 .
      Ci sentiamo più tardi, pare che nel blog ci siamo solo noi, dove sono andati gli altri?…spariti?.
      Dai ragazzi, fatevi sotto, non siate timidi, popolate il blog con i vostri commenti.
      Ariciao Giulio

    6. @giulio:
      Non tutti sono così sfigati(e soli, molto soli) da navigare su internet ad agosto, soprattutto voi giovani, hai 20 anni e passa e stai su internet, alla tua età dovresti uscire e cercare ragazzacce
      @Elena:
      Tu vai a giocare con le bamboline, sei ancora piccolina

    7. Ragazzi se una mente ingegnosa come Maria De Filippi che ha cambiato il modo di fare televisione e la tendenza continua a creare macchine da guerra audience fatevi una domandina…

      Calcolando solo quelli arrivati al serale, ossia 162 ragazzi tra attori, ballerini e cantanti, ben 108 continuano a lavorare nel mondo artistico che avevano scelto entrando ad Amici. Lo ricorda l’ufficio stampa del programma che aggiunge l’incidenza di “placement”, parafrasando un termine legato al mondo delle università/lavoro: il 71% dei partecipanti lavorare stabilmente nel settore dello spettacolo. Se si contano anche quei ragazzi che non sono riusciti ad arrivare alla fase finale del programma si arriva a 303 partecipanti e qui la percentuale si attesta al 61%. Dal 2002, anno della chiusura della prima edizione di Amici, fino ad oggi, nel mercato della discografia sono stati venduti circa 3 milioni di cd nati in casa Amici e, poi, in alcuni casi decollati autonomamente e a pieno titolo nel mondo della canzone italiana. Sempre dal 2002 a oggi i Tour di Amici a circuito nazionale hanno agglomerato nelle varie piazze d’Italia ben tre milioni di spettatori (non paganti). Nei musical prodotti in Italia dal 2002 ad oggi circa il 90% ha pescato per il proprio cast tra le fila dei partecipanti ad Amici delle varie edizioni.
      A tutt’oggi Amici può vantare alcuni “primati”: l’imbattuto primato di essere il talent show con più edizioni all’attivo consecutive al mondo; la più alta incidenza nelle classifiche di impiego post-partecipazione; la maggior permanenza nelle classifiche di vendita dei cd (solo nel 2010, nelle prime 5 posizioni della classifica annuale Fimi, ben tre posizioni sono state occupate da partecipanti ad Amici); l’ottenimento del prestigioso “Biglietto d’oro”, per due anni consecutivi, per la più alta vendita di biglietti per il musical Footloose, interamente interpretato dai ragazzi di Amici; l’invenzione delle “borse di lavoro”, facendosi connettore tra le forze economiche di uno sponsor interessato ad abbinarsi al marchio Amici, ad importantissime e prestigiose realtà lavorative, sia per ballerini e quest’anno anche per i cantanti, con spiccate qualità e riconosciuto talento; ben tre podi, con due primi classificati e un secondo classificato al Festival di Sanremo 2009, 2010 e 2011; i primi sold-out nei palasport di Roma e Milano ottenuti da una partecipante ad un talent: Alessandra Amoroso, che peraltro ha venduto più di 650 mila copie (dal primo ep uscito nel 2009 al terzo cd uscito lo scorso ottobre 2010), ha riempito per quattro serate il Forum di Assago e il Palalottomatica a Roma, richiamando un totale di circa 35 mila spettatori paganti appunto in sole quattro serate; il merito di aver introdotto al grande pubblico alcune realtà artistiche fino a prima di Amici, mai state oggetto nè di gara nè tanto meno di talk: la danza in tutti i suoi aspetti. Dal balletto classico puro, attraverso tutte le variazioni, le code, i fouettè en tournant, i rond de jambe, i saut de basque e le pirouettes, fino ad arrivare alla più alta espressione del balletto moderno/contemporaneo. Amici è l’unica trasmissione italiana degli anni 2000 che si sia potuta permettere di avere in pieno prime time un brano del Don Quixotte o del Corsaro, così come una coreografia di David Parson o di Complexions e tutte le compagnie di danza ai piedi della regina tv di ascolti.

    8. BASTA CON QUESTA STORIA DELLA POPSTAR..Solo in pochi eletti riescono nell’intento agli altri basta trovare un posto e lavorare grazie alla fama del marchio di Amici pezzo da 90 della tv(con ascolti stratosferici) è il talent show più prolifico che abbiamo in circolazione oltre che di audience visto che anche un terzo classificato è riuscito ad arrivare al multiplatino…

      POI PUO’ SEMPRE VANTARE IL NOME DI ALESSANDRA AMOROSO…Simbolo di continuità per tutti i talent e di successo..

    9. @Regina:
      “Non tutti sono così sfigati(e soli, molto soli) da navigare su internet ad agosto”
      Innanzitutto non devi giudicare le persone, se io navigo per un’oretta su internet non sono affari tuoi e non devi criticare. Comunque…sbaglio o anche tu sei su internet in questo momento? Inoltre neanche ci conosci e ti permetti di dirci sfigati o altro, guarda che io e Giulio ci siamo molto divertiti e ci divertiremo ancora quest’estate.
      Un’altra cosa, non sai che chi dice agli altri sfigati e soli è lei la prima ad essere sfigata e sola?
      “(A Giulio) hai 20 anni e passa e stai su internet, alla tua età dovresti uscire e cercare ragazzacce”
      A parte che ne ha 19, se non erro…
      Cosa ti interessa se naviga in rete, che problemi ti dà? Non tutti i ragazzi, poi, sono dei “galletti” donnaioli sciocchi e infantili che si divertono a fare i maniaci palpando i sederi altrui, ci sono ragazzi sensibili, intelligenti ed educati. Il termine “ragazzacce”, poi…di una finezza unica. Complimenti.
      “@Elena:
      Tu vai a giocare con le bamboline, sei ancora piccolina”
      A volte gioco con le bambole, mi fanno risalire in mente i ricordi di quando ero bambina. 🙂 Cosa c’è di male a fingere di essere bambini per mezz’ora? 😀 A ricordare quei momenti spensierati e quei sogni a occhi aperti interminabili…
      Io comunque non ho bisogno dei tuoi consigli, non per arroganza o alterigia, ma semplicemente perché i tuoi non sono consigli, ma critiche di una ragazzina frustrata che si diverte a giudicare chi non conosce.
      @giulio:
      Hai visto? Qualcun’altro ha commentato. Peccato che sia solo un troll. :mrgreen:
      Mi dispiace che da te ci sia tanto caldo…ma pensa positivo! Dicono che sabato avremo il piacere di conoscere “Beatrice”…
      e allora piogge e fresco venticello a volontà…non vedo l’ora! 😀 😀 😀
      Ciao, Elena. 🙂

    10. @mark:
      Amici è un grande reality, ma sta cambiando inesorabilmente in peggio…si sta trasformando in un ridicolo “Sanremino” in cui a trionfare è il trash…ospiti che non c’entrano nulla con il canto o la danza(Federica Pellegrini ad esempio), l’eliminazione della recitazione e degli insegnanti di dizione, prove sciocche e noiose(Maria vs Maurizio Costanzo), “sexy” interviste con Gabriel Garko, comici che provano inutilmente a strappare una debole risata, ragazzi, che dovrebbero essere i protagonisti del programma, trattati come comparse, spettatori di un programma che ha perso tanto, molto, troppo. Ci sono anche tanti difetti, ma questi sono i primi che mi vengono in mente. Se Amici peggiorerà ulteriormente, perderà una spettatrice che ha visto questo programma da quando esso si chiamava “Saranno famosi”…
      Ti auguro una buona giornata, Elena. 😀

    11. @mark:
      Clap, Clap, Clap, un applauso, vedo che hai imparato a memoria la lezione, ma hai tralasciato solo una piccola e insignificante parte in tutto il racconto.
      Quando si fanno le cronistorie di un evento Biblico come l’avvento dell’era Defilippiana, ebbene si menziona tutto anche il lato negativo della faccenduola,…non ti pare?

      P.S.: Complimenti per la richerca, peccato che non è verificabile e poi sei fuori tema con il blog.

    12. @Regina:
      Ma gli affaracci tua, non te li fai mai?…sfigata ci sarai tu e tutta la tua genia.
      Io sono abbastanza poliedrico, riesco a entrare in Internet e a trovare le ragazzacce.
      Ma questo come direbbe qualcuno maleducato come te, sono sempre e solo affaracci miei.
      Pertanto cerca di volare bassa con gli insulti, non ti conosco, non voglio conoscerti, e fai meno la spiritosa.

    13. @giulio:

      beh milly carlucci che capisca di musica… ahahahaahah ma x favore…
      quoto il tuo concetto tranne quella nota.
      gli ascolti sono gia in calo, come le vendite: vedi i 3 di quest’anno… nessuno sa chi siano piu-.-

    14. Io di solito frequento un altro blog specialmente riguardante la tv visto che mi piace essere analista auditel e me ne intendo ma leggo sia te che Giulio in questo che si occupa più di spettacolo =)

      Il punto è molto semplice:Amici ha preso le sembianze di un format che si discosta dal talent,non è parte integrante come una volta ma svolge una delle tante funzioni…Amici non ha solo fatto la storia dei talent qui in Italia(pensa che è il primo format di stampo autorale italiano esportato all’estero)ma anche in termini televisivi e questo ha fatto sì che questa macchina da guerra potesse prendere la forma di un varietà non più di un talent visto che può permettersi di assumere qualsiasi forma per tutti i traguardi conseguiti andrebbero solo riviste le dinamiche ma un ingegno che ha colto nel segno con il pubblico medio del paese che è in maggioranza come quello DeFilippico stupirà sempre il pubblico perchè sa creare,personalizzare ma soprattutto RINNOVARE i format non lasciandoli mai fine a sè stessi e sempre sulla cresta dei pensieri del popolo in continuo mutamento…

      Un saluto a tutti e due 😉

    15. @giulio:
      Quanto ti piace Elena da 1 a 10?

    16. Ciao@mark:
      Non ti conosco, ma ti riconosco una certa obiettività, quì non si contesta l’evoluzione del format, si contesta la trasformazione di uno spettacolo, nato come scuola per dilettanti, con velleità artistiche a qualcosa di completamente diverso.
      Se trasformazione deve essere, allora sia, a cominciare dal titolo è cosi difficile chiudere una cosa e aprirne un altra, completamente differente e con un altro titolo?.
      Perchè è di questo che stiamo parlando, Amici è morto nella formula originale, allora perchè insistere con la stessa titolazione evocativa?.
      La De Filippi ha cambiato completamente il modo di fare televisione, ma cambiare non vuol dire migliorare, mi dici che tipo di prodotto/messaggio passa dalle trasmissioni di Maria?.
      Le scorie dei suoi programmi, il cui rinnovamento accetta di tutto, a volte sono dannose. Ha venduto all’estero il suo format (credo agli americani) spero che gli acquirenti ne sappiano fare buon uso, senza travisarne il messaggio e il copione.
      Inoltre per terminare, il mezzo televisivo dovrebbe avere la funzione informativa/educativa e di spettacolo, se mi propongono robaccia, non è detto che a lungo andare la cosa, non mi possa fare schifo.
      E per favore, come ho già avuto modo di dire, se mi, dicono che il programma che sto per vedere parla di cavoli, fatemi vedere i CAVOLI, non qualcosa che nasconde i cavoli in mezzo a mille verdure.
      P.S.: Oggi Maria De Filippi, passa per “First woman” della televisione, ma nel mondo dello spettacolo tutto è caduco, quello che piace oggi, domani può essere diverso, altri lo hanno sperimentato prima di lei e lo sperimenteranno dopo di lei.
      Ciao Giulio

    17. @wany:
      Ha ragione, depenna Milly Carlucci, mi ero fatto prendere dall’euforia.
      Ciao Giulio

    18. @mark:
      Un ultimo commento: Vorrei, se possibile, che tu non definissi la De Filippi come una mente ingegnosa, sai benissimo che non è tutta farina del suo sacco.(senza fare nomi) Come lo sai tu, lo sanno tantissimi altri, che hanno un idea totalmente diversa, di cosa sia essere una persona, con una mente ingegnosa.
      Cerchiamo di non deificare, chi svolge un lavoro comune, solo per il fatto che lo svolge in tv.

    19. Ciao @Elena:
      Hi visto siamo entrati nel TotoBlog Ducktales ha detto:

      @giulio:Quanto ti piace Elena da 1 a 10?

      E’ proprio vero non c’è limite alla stupidità umana.
      Spero che la cosa non ti turbi più di tanto, ti lascio la buona serata.
      Giulio

    20. @giulio:
      Sì, ho visto il commento di “Ducktales”…
      questi troll stanno diventando assai noiosi…
      Scusa, ma sono così annoiata oggi…

  2. Parole sante, Ron…
    Un cantante di Amici(attualmente) ha una gran voce, ma difetta su altri aspetti…
    un altro motivo per rimpiangere il grande Saranno Famosi…

  3. Ron è peggio di mogol e bossari, è stancante sentire ste lamentele, non ne possiamo più, tutti a criticare i talent, ma poi quando fanno parte di essi tutti allegri e felici, a sorridere alle telecamere
    I-P-O-C-R-I-T-I

    1. @Regina:
      Una bella bidonata di calcestruzzo in bocca e una sciacquatina al cervelletto, non ti potrebbero che fare bene.
      P.S.: A proposito bel nick…vai cosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>