Rudolf Mernone, Grande Fratello 12

di Redazione 3

Spread the love

Rudolf Mernone è uno dei nuovi concorrenti del Grande Fratello 12. E’ un rugbysta professionista, un incallito sciupafemmine ed inguaribile cocco di mamma.

LA SCHEDA UFFICIALE

Età: 23 anni

Data di nascita: 26 maggio 1988

Luogo: Roma

Vive a: Roma

Stato civile: celibe

Altezza: 186 cm

Peso: 97 kg

Occhi: castani

Capelli: castani

Segno zodiacale: gemelli

Lingue conosciute: inglese

Titolo di studio: diploma geometra

Lavoro: atleta rugbista in serie A1

Hobby e Sport: la sua unica e vera passione è il rugby

Fisico scolpito, rugbista per passione e per scelta dall’età di 13 anni, Rudolf è un ragazzo buono e riservato. Si definisce altruista, disponibile e testardo. Vive con i genitori, i suoi tre fratelli di 28, 24 e 16 anni e una sorella di 21. Con loro ha un buon rapporto, anche se rivela: “non abbiamo un legame stretto e confidenziale, io vivo molto fuori casa con i miei amici, conduciamo vite separate”.

Rudolf è convinto che il rugby lo abbia indirizzato a una vita sana: “se non avessi iniziato a giocare, sarei uscito con gente poco raccomandabile”. Trascorre la sua giornata tra allenamenti e partite: “faccio quello che mi piace, anche se la mia vita a volte mi sembra piatta, perché vorrei poter fare anche altro”. Rudolf ha un sogno nel cassetto: “andare a vivere in campagna e viaggiare”. Rudolf non dà molto peso al look: “potrei vivere una vita in ciabatte e bermuda”. La cosa che più lo diverte è: “la compagnia, mentre detesto chi impone il proprio pensiero”. Il suo motto è in dialetto romanesco: “tanto guadagno tanto me’ magno”. Nella Casa porterebbe “la catenina d’oro che mi ha regalato la mia bisnonna al battesimo”.

Partecipa a GF perché: “sarebbe un input per cambiare tutto della mia vita”

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>