Sanremo 2016, intervista ad Annalisa: “La mia canzone parla d’amore”

di Redazione Commenta

Annalisa Scarrone presenta al Festival di Sanremo 2016 una canzone dedicata all’amore e sulle pagine di Corriere della Sera e Tu Style parla della sua storia d’amore con il suo compagno.

Il diluvio universale è una canzone che parla

dell’impossibile tentativo di spiegare e definire l’amore, viene fuori un flusso di coscienza, di immagini che ho vissuto magari anni fa.

La partecipazione a Sanremo 2016 anticipa il nuovo album, diverso per l’ex cantante di Amici:

Sarà tutto scritto da me, questo brano rappresenta il lato cantautorale, ma in Se avessi un cuore ce ne saranno altri più leggeri.

Annalisa parla anche della sua timidezza:

A volte ad Amici sarò sembrata un pesce fuor d’acqua perché le telecamere ti spingono a sgomitare per farti notare. Avevo 24 anni, ora ne ho 31. Ho imparato a non avere quell’eccessivo controllo che mi faceva perdere l’attimo, ma sono contenta di non aver mai fatto il passo più lungo della gamba. 

Annalisa parla, poi, della sua vita privata:

Ho un compagno da un paio d’anni, ma non mi va di dire il suo nome. Viviamo a Savona, il posto dove mi sento davvero a casa: se cresci col rumore delle onde in sottofondo, poi non riesci più a farne a meno. Ci siamo conosciuti mentre io registravo un disco, ci siamo annusati e piaciuti. Perché siamo simili, abbiamo lo stesso approccio cauto, timido alla vita. La teoria secondo cui in amore gli opposti si attraggono è una stupidaggine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>