Selvaggia Lucarelli contro Fedez: “Il mostro lo avete creato voi”

di Sara Bianchessi Commenta

Negli scorsi giorni non si è fatto che parlare di Fedez e delle sue posizioni riguardo all’Expo e ai manifestanti NoExpo, in molti hanno contestato il rapper, tra questi anche Selvaggia Lucarelli secondo cui il giudice di X Factor è un mostro creato dai giornali.Ecco le parole dell’opinionista dulla sua pagina Facebook:

Non ritengo Fedez responsabile degli atti di vandalismo a Milano, nonostante il suo “Sono con voi” di stamattina e altre dichiarazioni piuttosto superficiali che ho letto in vari tweet e in un’intervista sull’argomento. Trovo che ritenerlo responsabile sia sopravvalutarlo. Al limite, sono responsabili della sopravvalutazione ridicola di Fedez i giornalisti che da un anno a questa parte riprendono le sue dichiarazioni come fossero perle di saggezza assolute partorite dal nuovo maitre a penser del mondo occidentale. Fedez è un ragazzo di 25 anni che da un po’ ha deciso di dirci la sua sul rap e e i problemi del pianeta, sulla bagna cauda e sulle diseguaglianze sociali, e va bene così. Siamo in democrazia, ognuno può dire quel che gli pare. Ho sempre avuto la sensazione che la cosa gli stesse prendendo la mano e che forse fosse troppo imbeccato, ma la cosa veramente insopportabile sono sempre stati, a mio avviso, i titoloni dei giornali su sue frequenti banalità o semplificazioni della realtà tipiche dei 25 anni. E’ per questo che chi oggi gli si rivolta contro, specie i giornalisti, mi fanno ridere: il mostro l’avete creato voi. L’avete convinto, probabilmente senza una sufficiente cultura storica e politica, del fatto che ogni sua sentenza avesse dignità di notizia e questi sono i risultati: lui che scrive una cazzata, poi la cancella perché s’è accorto della cazzate e giù mille giustificazioni impanicato, che lo ricatapultano alla velocità della luce nella sua dimensione di ragazzo. E allora Fedez, ti voglio dire una cosa. Parlavi di Generazione boh. Io da oggi mi toglierei qualche certezza e tornerei ai boh, che ti viene meglio fare il cantante che il no global. E te lo dico con affetto, perché il Fedez genuino che non predica, ma racconta e canta, mi piace e mi manca pure un po’. Pensaci. Per le certezze, c’è tempo.

Voi siete d’accordo con lei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>