Simona Ventura: “Basta con i tatuaggi, non sono più una ragazzina”

di Maris Matteucci Commenta

Simona Ventura è ufficialmente diventata grande e lo racconta in una intervista al settimanale Grazia, nella quale fa il punto della sua vita.

Si dice felice per essere riuscita a dare il suo cognome a Caterina, la figlia di alcuni parenti che lei ha preso in custodia da ormai molti anni, quindi afferma convinta di avere detto basta a tatuaggi e chirurgia estetica. Il motivo? Troppo grande ormai per fare certe cose.

Non mi ritocco più, basta. Ho già avuto 20 anni e pure 30. Adesso volo verso i 50 e ho deciso di avere una faccia adatta alla situazione. Cerco di tenermi al meglio, sono appena dimagrita, vado in palestra. Ma la faccia, d’ora in poi, me la tengo come è, smetto di resistere, adesso accetto. Tatuaggi? Mai più. Ho un figlio di 16 anni e potrei essere nonna. Se la immagina una nonna con un drago disegnato al braccio? Un simbolo della mia vita di oggi potrebbe essere solo qualcosa che abbia a che fare con la pace, con la serenità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>