Star Academy, Lorella Cuccarini: “Credo sia venuto fuori, un lato inedito di me”

di Fabio Morasca Commenta

Intervistata da QN, Lorella Cuccarini ha parlato del suo ruolo di giudice nel poco fortunato, fino ad ora, talent show di Rai 2, Star Academy. La showgirl e conduttrice ha anche espresso la propria opinione riguardo la querelle tra Baila! e Ballando con le stelle.

Riguardo Star Academy, Lorella è soddisfatta di questa esperienza, per il fatto di poter lavorare con Francesco Facchinetti ma non solo:

Mi piace come conduttore, e anche umanamente, è sempre molto divertente. E poi mi piaceva l’idea di affrontare un prime time in un ruolo diverso, io che li ho sempre fatti in prima linea. Credo che sia venuto fuori un lato inedito di me.

Lorella Cuccarini fa anche una descrizione di come dovrebbe essere un giurato di un talent:

Cerco di essere equa, onesta, anche severa. Se invece cercavano il personaggio, il buffone, allora dovevano chiamare qualcun altro. Però noi a questi ragazzi, in caso di giudizio negativo, diamo anche una motivazione. E’ importante. A me, quando andavo ai provini e mi bocciavano, nessuno diceva niente. Andavo a casa e piangevo tutto il giorno.

Riguardo alla questione Baila! vs. Ballando con le stelle, la Cuccarini non si mostra aziendalista a tutti i costi e difende il talent di Canale 5:

Fare un programma sulla danza non significa copiare per forza. Nel mondo esistono 3-4 format diversi. Se prendi un format che ha dei meccanismi differenti rispetto a un altro, perché non dovresti realizzarlo? Il problema semmai emerge quando prendi il format e lo rielabori, allora è più difficile giudicare. Oggi non si può dire che Baila! sia un programma uguale a “Ballando”. Però non sappiamo cosa fosse all’origine: se il giudice ha deciso in quel modo, forse prima c’erano meccanismi identici.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>