La Cina contro i talent show per il televoto: cancellato Super Girl

di Fabio Morasca 1

Il regime autoritario di Pechino ha fatto una nuova vittima: il televoto. Il famoso sistema di votazione, utilizzato specie nei talent show, è stato, infatti, giudicato troppo democratico e addirittura sovversivo. Per questo, come riportato da Dagospial’organo governativo cinese che si occupa di radio e tv ha deciso di sopprimere il talent show Super Girl, nonostante il successo straordinario di quest’ultimo.

Le autorità hanno spiegato che la scelta è dovuta al fatto che il programma sforava spesso e si dilungava entro gli orari previsti. La scusa, però, non regge.

Super Girl, di cui la puntata finale del 2005 è stata vista da ben 400 milioni di telespettatori, è stato cancellato per il televoto perché quest’ultimo è stato giudicato dalle autorità cinesi, una sorta di imitazione delle democrazie occidentali.

Evidentemente troppo per il regime cinese che dalla prossima stagione cancellerà tutte le trasmissioni di questo tipo dai propri palinsesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>