The Kolors e Francesco Mandelli, chiarimento e riappacificazione in diretta su RTL

di Sara Bianchessi Commenta

Dopo le feroci polemiche degli scorsi giorni tra i The Kolors e Francesco Mandelli c’è stato un chiarimento, in diretta su RTL 102.5. La band e il presentatore sono intervenuti su quanto accaduto domenica sera a Firenze durante gli Mtv Awards 2016 e si sono riappacificati.

Stash ci tiene a giustificare la sua reazione e a scusarsi:

Sono qui soprattutto per far capire alle persone che mi seguono, ma anche a quelle che non mi seguono, che quello che hanno visto è un atteggiamento non proprio consono rispetto a quello che sono realmente. Quindi devo in primis scusarmi con i fan per non aver motivato quel gesto lì, e con le persone a casa perché ho agito di impulso. Sicuramente quel gesto lì è stato duro, un gesto di reazione a un qualcosa che io ho subito e pensato fosse una specie di boicottaggio nei miei confronti per far sì che la mia performance non andasse bene.

Il frontman dei The Kolors desidera fare pace con il presentatore:

Voglio abbracciare pubblicamente Francesco, tra l’altro sono un suo fan e noi ancora oggi guardiamo sempre I Soliti Idioti. Quando la rabbia prende il sopravvento, sarà capitato a tutti nella vita, penso, e quando succede ti fa vedere annebbiato e non riesci più ad essere lucido. Ho scelto il modo peggiore di esternare quella rabbia, e me ne scuso.

Francesco Mandelli aggiunge:

Posso dire che tutto il pieno poi è venuto fuori da quel filmato di Facebook che mostrava tra l’altro gli ultimi 13 secondi di tutto quello che era successo nel backstage e che doveva rimanere nel backstage. Quella era una cosa fuori onda, siamo dei professionisti e sappiamo che in onda si fa una cosa e poi fuori onda succede tutto quanto, ma non volevamo che questa cosa venisse fuori. Dimenticatevi quel filmato, perché non vuol dire niente: è come arrivare in una conversazione alla fine, non puoi capire quello che è successo. Noi lo sappiamo, rimane fra di noi, dimenticatevi quelle cose che sono state dette in quel filmato.

Stash conclude con un messaggio distensivo:

Siamo qui per farvi sapere che è tutto a posto, siamo amici e magari facciamo un secret show in qualche localino.

Seguito da Francesco:

Ma magari mi chiamate a fare anche un pezzo! Sì, è tutto apposto e la violenza è brutta.

Tutto bene quel che finisce bene?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>