Uomini e Donne, Emanuele Trimarchi risponde alle critiche: “La storia con Anna Munafò è finita da mesi dov’è la mancanza di rispetto?”

di Redazione Commenta

Qualche giorno fa Emanuele Trimarchi ha presentato su Facebook la sua nuova fidanzata e, come era prevedibile, le critiche non sono mancate. L’ex corteggiatore si difende sul social network dalle accuse e spiega la sua scelta di rendere pubblica la storia d’amore con Sonia.Ecco le parole di Emanuele:

Nel rispetto di tutte le persone che mi hanno seguito e che mi vogliono bene, sento di dire questo: Sonia ieri ha condiviso una foto con amici senza nemmeno immaginare sarebbe potuto succedere questo “dramma”. Quindi io e mia madre che si è sentita in dovere di difendere una ragazza alla quale sono state fatte offese gratuite, ne eravamo all’oscuro di questa foto, ecco perché la mia foto con lei è uscita dopo, non perché volessi mancare di rispetto al mondo ma semplicemente perché ancora non ero preparato (per la foto inaspettata) a raccontare la storia che ci ha unito da un po’ di tempo a questa parte.

 

La mia storia con Anna è finita da mesi dov’è la mancanza di rispetto? Perché sono stato falso?! A voi non è mai successo di finire una storia e dopo tempo riscoprire un sentimento forte in un’altra persona? La cosa che piu’ mi da fastidio e’ giudicare, chi siete per puntare il dito contro e sputare sentenze, come vi permettete ad offendere una ragazza che neanche conoscete, a tutte queste persone posso dire soltanto una cosa siete delle grandi MALEDUCATE, ma non maleducate per aver espresso il vostro giudizio ci mancherebbe ma per le offese gratuite che non sono per niente carine.

Adesso che ho spiegato sono sicuro che capirete la situazione… E continuero’ a rendere partecipe tutte le persone che mi vogliono bene…voglio puntualizzare una cosa, una persona con le proprie sperienze di vita matura e cambia, anche se ho sempre sorriso e parlato in romanaccio so anche scrivere… se voglio, quante cose vi faccio scoprire di me . Buona domenica lele.

Basterà a placare le polemiche?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>