Uomini e Donne, Valentina Battistini contro Tina Cipollari e Gianni Sperti: “Se qualcuno li mandasse a quel paese le cose cambierebbero”

di Sara Bianchessi Commenta

La partecipazione di Valentina Battistini a Uomini e donne non è passata inosservata, la dama del Trono Over ha creato polemiche e si è dimostrata din da subito una abituata a parlare chiaro.

 Memorabile il suo diverbio con Gianni Sperti e Tina Cipollari, conclusosi con l’abbandono dello studio della bella milanese che è riuscita a far perdere il suo naturale aplomb persino a Maria De Filippi che le ha fatto capire di non essere più la benvenuta nel programma dopo che Valentina aveva creato problemi all’assistente di studio e al cameraman spostando alcune sedie e si era rivolta in modo sgarbato a una ragazza della redazione.

La Battistini ha voluto fornire la sua versione dei fatti e per farlo ha scelto il suo profilo Facebook:

Io sono così e chi mi ha conosciuta ha la facoltà di amarmi o meno, ma semplicemente per quella che sono.. battagliera, testarda, istintiva, ma anche dolce, umile, che ama profondamente chi mi circonda. Ora a voi la scelta. Io vi posso solo dire infinitamente grazie. E un grazie anche a te con la quale ho condiviso questo percorso.. e ben altro…..Che gli opinionisti insultino e questa cosa deve essere accettata da me non sta scritto da nessuna parte. E ti dirò che se forse forse qualcuno in più li mandasse a quel paese..le cose cambierebbero…Sedia spostata per evitare che volasse addosso a Tina. Se tornassi indietro rifarei esattamente uguale perché alla redazione ho spiegato tutto quello che pensavo e che non si può far passare una cena per delle schifezze e toccare il mio lavoro. Ho scelto di andarmene ed ero straincazzata come molti lì dentro dovrebbero fare.

Voi da che parte state?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>