Uomini e Donne, Alessio Lo Passo lancia il suo calendario, Giulia Montanarini contro di lui su Facebook

di Elide Messineo Commenta

Alessio Lo Passo se le inventa proprio tutte pur di non essere dimenticato. L’ex tronista di Uomini e Donne ha deciso di spogliarsi per un calendario sexy, ma quantomeno ha scelto di farlo per beneficienza, una nobile causa.

E’ stato lui stesso ad annunciare via Facebook come fare ad avere il calendario, specificando di averlo realizzato a scopo benefico, in aiuto per costruire scuole materne nelle zone colpite dal terremoto. Bello e muscoloso, Alessio Lo Passo non solo farà la gioia di tanti bambini grazie agli incassi del suo calendario, ma anticipa uno degli scatti con la cover, per fare la gioia di tutte le sue fan.

Intanto Giulia Montanarini ha parlato di lui senza nominarlo direttamente, sempre su Facebook. Dopo svariati attacchi reciprochi, sembra che l’ex tronista di Uomini e Donne abbia richiesto l’amicizia sul social network alla sua ex fidanzata, che infuriata non ha esitato a commentare pubblicamente, sostenuta da tutti i suoi fan che credono, come lei, che Alessio faccia di tutto pur di farsi notare:

Oggi proprio non è il giorno fortunato per questa persona… lo era stato da quando ho deciso di fare beneficenza… ma con tutto quello che mi hai detto alle spalle… tutto quello che hai inventato per apparire sui giornali… con tutto quello che ti sei inventato per denigrare la mia immagine pulita di brava ragazza… la mia professionalità… l’essere una vera Donna… l’essere una donna di sani principi… grande lavoratrice… altruista… e tutto quello che vogliamo mettere… TU… che manco ti nomino… hai anche il coraggio di chiedermi l’amicizia? Hai la faccia come il culooooooooo……

Non proprio poesia francese, ma il messaggio è abbastanza chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>