Uomini e Donne, Andrea Angelini: “Chiedete a Giorgia Lucini di quel calciatore”

di Redazione Commenta

Andrea Angelini, ex tronista di Uomini e Donne dice la sua sul trono della sua ex corteggiatrice e attuale tronista, Giorgia Lucini, che dice di aver dato a lui il suo primo bacio. E a chi critica il suo trono definendolo il più brutto della storia Andrea risponde di dirglielo in faccia. E su Giorgia insinua un dubbio.L’ex tronista in un’intervista a Eva 3000 parla di Giorgia e di una sua presunta storia con un calciatore:

Tre mesi fa, durante un’intervista, mi è stato chiesto di dire la mia in merito all’esperienza di Giorgia che sarebbe iniziata di li a poco. In quel contesto la dichiarazione riguardante il calciatore con il quale è stata prima di venire a dire in televisione di non aver mai baciato nessuno, era semplicemente uno sfogo.

Secondo Angelini Facebook e i blog sarebbero la rovina del programma:

Una delle vere rovine di questo programma è principalmente Facebook, ma anche tutti i vari blog che ci ruotano intorno, e che non fanno altro che aizzare determinare cose.

Al corteggiatore che ha criticato il suo trono, bollandolo come il più brutto della storia, Andrea risponde:

Il signorino che ha tirato fuori questa storia evidentemente mi ha preso come esempio, ma non mi va nemmeno di offenderlo perchè per me è un signor nessuno, ma non si deve più permettere di fare il mio nome per farsi bello agli occhi del pubblico. E’ una persona squallida. Se ha qualcosa da dire si faccia dare il numero dalla redazione e mi faccia una telefonata.

L’ex tronista, dopo una breve relazione con Perla Cupidi, la ragazza che scelse a Uomini e Donne, è ritornato con la sua fidanzata storica:

Sono tornato insieme alla mia ragazza storica e ci ho impiegato due anni per farlo.

Meglio tardi che mai.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>