Uomini e donne decalogo su come allungare il brodo

di Redazione 2

Uun tempo uomini e donne durava fino a metà maggio e si divideva in due “sessioni” così da offrire al pubblico tronisti nuovi, corteggiatori nuovi e soprattutto storie fresche. Quest’anno, sarà a causa delle defezioni in corso d’opera (vedi ritiri di Cristian, Carmine, Natalia e Francesca), sarà per assenza di personaggi veramente interessanti da lanciare sull’ambita seduta, i tronisti a gennaio non hanno scelto, non sono cambiati e ce li dobbiamo sorbire fino a maggio.

L’aspetto ancora più fastidioso, che molti di voi ci segnalano ogni giorno, non è tanto la completa assenza di emozioni vere (a volte ci sono, ma ben mescolate tra quelle finte create dai corteggiatori e dagli stessi tronisti per compiacere il pubblico), ma la continua presenza del trono blu, dedicato in buona parte a Federico. Premesso che non ho nulla contro di lui, credo sia giusto riportare le vostre lamentele: da quello che mi avete scritto voi sareste felici di vedere nuovi tronisti (improbabile ora come ora), uno spazio equamente diviso tra Gionatan e Federico, una puntata in più dedicata al trono rosa e soprattutto, visto che vi state annoiando, non volete il brodo allungato.

Incuriosito da quest’ultima constatazione (anche oggi si allunga il brodo con una puntata dedicata ai provini), mi sono impegnato a scoprire tutti i modi usati da Uomini e donne, per allungare i troni da gennaio a maggio (non è facile!). Eccovi il decalogo:

1 – Trasmettere i troni in puntata doppia facendo fare più esterne o aumentando il minutaggio mandando in onda le liti che scoppiano nello studio.
2 – Disattendere il regolamento iniziale che voleva, per ogni persona tenuta una eliminata, così da poter aggiungere nuovi corteggiatori (avete notato che Maria non chiede più ai tronisti chi vogliono eliminare?).
3 – Proporre sempre più spesso i commenti post puntata.
4 – Mandare in onda la giornata tipo di Federico
5 – Mandare in onda il provino di Federico
6 – Mandare in onda i casting
7 – Mandare in onda in due parti la finale di Amici
8 – Mandare in onda la storia di Giorgio e Martina
9 – Mandare in onda il meglio del trono blu (una volta si aspettava la scelta…)
10 – Mandare in onda il meglio del trono rosa

L’anno prossimo consiglio a Maria De Filippi di proporre tre troni separati di cui solo uno doppio e di scegliere meglio i protagonisti, perché se per mantere il proprio pubblico c’è bisogno di invitare Serena o Jack in trasmissione, forse qualcosa non funziona e gli spettatori alla fine si lamentano.

Commenti (2)

  1. raga e normale che maserlo forse sabato prossimo faccia una serata a viterbo al festival una discoteca del posto????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>