Uomini e Donne, Gionatan Giannotti scrive a Laura Addis dopo la riconcilizione

di Redazione Commenta

Spread the love

Vi ricordate di Gionatan Giannotti e Laura Addis, una delle più belle coppie di Uomini e Donne? Il loro amore aveva fatto sognare i fans. La coppia era giunta persino a un passo dalle nozze, poi però sfumò tutto. Uno dei motivi principali della rottura era che Laura non se la sentiva di allontanarsi definitivamente dalla Sardegna. Ora che i due sono di nuovo felici insieme, Gionatan ha sentito l’esigenza di scrivere a Laura, attraverso le pagine di Dipiù, una lettera molto intensa e toccante. Eccone alcuni passaggi:

La voglia di gridare al mondo quello che sei per me è talmente forte che ho voluto prendere carta e penna e scriverti pubblicamente. E lo faccio non solo per esternare il mio amore , ma perchè scriverti significa anche ricordare i momenti di grande sofferenza che abbiamo passato quando ci siamo lasciati all’inizio dell’anno…..Quando ci siamo lasciati avevo la morte nel cuore ma i primi giorni non facevo che ripetermi che era meglio così per tutti e due, che eravamo troppo diversi. Ma a mano a mano che i giorni passavano io non trovavo pace, ogni sera tornando a casa mi assaliva l’angoscia, il solo sfogo che avevo era il pianto….Così alcune settimane fa ti ho raggiunto a Olbia, non sai cosa ho provato quando ti ho telefonato e mi hai detto che non volevi nè vedermi nè parlarmi….ero uno zombie…..Poi con il passare dei giorni hai capito che ero deciso a costruire un futuro insieme a te nella tua terra. La volontà di sposarci è tanta per entrambi  ma so che, dopo quello che è successo, sei scaramantica al riguardo, così ne parlo ora e….sarà quando sarà.

Tanti auguri a Gionatan e Laura, sperando che il loro amore ritrovato questa volta regga agli urti della vita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>