Uomini e Donne, Karim Capuano: “Quando ero in coma ho visto Gesù”

di Sara Bianchessi Commenta

Karim Capuano lo scorso anno è stato vittima di un incidente stradale ed è finito in coma. Come è facile immaginare questa esperienza gli ha cambiato la vita e l’ex tronista di Uomini e Donne, ospite di  Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, racconta di sentirsi un’uomo diverso e di aver visto Gesù.
Karim ci ha tenuto a sottolineare di non aver assunto alcol prima di mettersi alla guida:
Il mio stato di ebbrezza è stato archiviato. Stavo assumendo della propoli per la gola, ecco perché dai test sono risultate sostanze alcoliche nel mio organismo.
Capuano si dice racconta che questa esperienza lo ha cambiato profondamente:
Sono contento di aver fatto questa esperienza nonostante sia stata quasi mortale. E’ stato un altro insegnamento.
L’ex tronista ha raccontato di essere finito in coma irreversibile e che medici non hanno dato nessuna speranza a sua madre e alle sue sorelle visto che il suo elettroencefalogramma era piatto.  Nonostante ciò Karim ha raccontato che durante il coma sentiva come un senso di beatitudine:
Quando mi sono svegliato parlavo in inglese. Remo Angeloni, l’amico che si trovava con me in macchina al momento dell’incidente, mi ha chiesto: “Fratello hai fame?”. E io ho risposto: no, Gesù Cristo mi ha imboccato ogni ora.
Capuano parla delle esperienze vissute durante il come, anche se i medici ipotizzano che si possa trattare di un sogno fatto dopo il risveglio:
Gesù mi imboccava con un cucchiaio vuoto. Ho visto delle persone con gli occhi a mandorla che si facevano la guerra tra di loro. Poi mi è apparsa una signora incappucciata che mi ha portato lungo un corridoio e mi ha mostrato delle persone che compievano i peggiori peccati. E’ stato come se Dio volesse insegnarmi qualcosa.
Karim racconta che la ripresa non è ancora completa e soffre di frequenti sbalzi di umore:
Ho degli up e dei down. In mezzo alla gente sto bene, ma da solo mi deprimo. La notte a volte ho delle crisi d’ansia e devo prendere dei medicinali per tranquillizzarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>