Uomini e Donne, Samuele Nardi: “Ho avuto un unico grande amore”

di Sara Bianchessi Commenta

 Samuele Nardi, dopo la fine della sua storia con Claudia Borroni, è  single e si dedica solo al lavoro. L’ex tronista di Uomini e Donne ha aperto un locale con la sorella, continua a recitare nei fotoromanzi, sta per debuttare in teatro e sogna di approdare al cinema.Samuele, in un’intervista a Personaggi, racconta di dedicarsi al lavoro e al figlio Axel:

In questo momento non riesco a conciliare il lavoro con una storia d’amore. Sto bene da solo e non ho intenzione di trovarmi una donna. A riempirmi la vita c’è mio figlio Axel. Inoltre sono troppo preso dalla mia nuova attività.

L’ex tronista sta per debuttare in teatro:

A novembre sarò in una commedia teatrale! Non posso dire molto per adesso, ma posso anticiparvi che vestirò i panni di un musicista pazzo.

Nardi non trascura il suo lavoro di attore di fotoromanzi:

Lo faccio da dieci anni e mi piace  molto. Penso che sia un’ottima scuola di recitazione.

Samuele sogna di approdare al cinema:

A livello economico mi piacerebbe approdare al cinema.

L’ex tronista afferma che la mamma di Axel è stato il suo unico vero amore:

Quella con la mamma di Axel è stata una relazione molto importante durata dieci anni e insieme abbiamo desiderato e messo al mondo un figlio. Posso affermare con certezza che è stato un amore con la A maiuscola, un amore vero e sincero.

Samuele stima molto Claudia, ma non si sentiva pronto a convivere e ad avere un figlio con lei:

Con Claudia c’è stato un sentimento molto forte. Lei è una donna meravigliosa, una brava ragazza, la stimo e la rispetto. Però se non mi sono sentito pronto a fare il passo di andare a convivere e di darle un figlio allora probabilmente non era amore.

Vedremo fino a quando Nardi rimarrà single.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>