Vladimir Luxuria: arrestata ancora, parla della sua esperienza a Sochi

di Redazione Commenta

Spread the love

Ieri la notizia del suo arresto a Sochi, mentre mostrava una bandiera arcobaleno per difendere i diritti dei gay in Russia, poi la notizia del rilascio. Valdimir Luxuria  racconta la sua vicenda, ma alcune voci dicono che sia stata fermata di nuovo.

Secondo la rivista Oggi l’ex parlamentare si trovava a Sochi con la bandiera arcobaleno quando le sarebbe stata strappata di mano. D’orgoglio l’ha voluta riprendere ed è stata trattenuta per alcune ore in polizia. Poi il rilascio.

E’ giusto che i giochi olimpici vadano avanti, ma è anche questa l’opportunità per parlare di questi temi. Non importa se io sono italiana o russa, queste persone sono comunque  i miei fratelli.

Poi ancora sulla vicenda della bandiera:

Io ho cercato di spiegare a qualcuno come la pensavo, ma parlavano tutti in russo e nessuno in inglese.

Secondo gli ultimi aggiornamenti l’Unità di Crisi della Farnesina, attivata per questa situazione, avrebbe cercato di mettersi in contatto con Vladimir (che si trovava in Russia anche per girare un servizio de Le Iene), ma si sarebbero persi i contatti. Si teme che sia stata fermata una seconda volta, aspettiamo di saperne di più anche noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>