X Factor 4, Morgan: “La giuria è molto ben composta” … ma…

di Redazione 1

Morgan, intervistato da Marinella Venegoni de La Stampa, parla della nuova giuria di X Factor (l’ormai noto quartetto Mara Maionchi, Elio, Anna Tatangelo, Enrico Ruggeri):

Tantissimi auguri alla Tatangelo che è una bella donna, fatto insindacabile; Elio, diplomato in fluato traverso, ha un pezzo di carta. Maionchi è ormai un pezzo di carta, invece. Ruggeri? E’ di destra. Dunque la giuria è molto ben composta.

Il cantante continua la sua riflessione parlando delle sue ex colleghe:

L’unico rischio è il rapporto umano: Maionchi ti dà una pacca, ma non approfondisce temi esistenziali, Ventura era troppo star. La Mori, anche lei troppo altolocata, con me è stata grandissima, mi spiace che non l’abbiano presa perché mi ha difeso.

Morgan ne ha anche per Elio:

Elio? Dovrebbe solo imparare a non sfottere la gente, ma a relazionarsi: perché si può anche non scherzare.

Nell’intervista Marco Castoldi ritorna sulla sua esclusione:

Tu non tieni fuori uno per una cazzata così. Max (l’intervista alla rivista N.D.R.) è un pretesto. Il vero motivo è che non sono come loro. E poi non c’è registrazione: chissà quanto avranno offerto Vespa e Santoro per averla, ma non è mai uscita fuori. Io comunque sto bene, ho due gambe, due braccia, sono umano, ho un discreto stipendio, ho potuto comprare un assurdo SUV grazie a X-Factor. Ma la gente pensa che io sia pazzo.

Commenti (1)

  1. POVERINO!!!! SI PARLA DI LUI SOLO PER LE CAZZATE CHE SPARA,MICA PER LA MUSICA CHE DOVREBBE FARE!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>