X Factor, Davide Shorty: “I talent sono un’arma a doppio taglio”

di Fabiana Commenta

Terzo classificato a X Factor 9, Davide Shorty sta attualmente lavorando al suo nuovo album con la band Retrospective for love che uscirà in autunno.

Ma intanto ha trovato il tempo di sparare quasi a zero sui talent musicali a cui lui stesso ha partecipato. 

I talent sono un’arma a doppio taglio. Talent sì perché hai la possibilità di far arrivare il tuo messaggio a molti. Talent no perché lo spettatore si innamora della tua storia, facendo traslocare in secondo piano la tua musica. È uno strumento molto potente, uno shock per chi vi partecipa. Infatti lo sconsiglio ai giovanissimi. Dovrebbero invece fare tanta gavetta e capire come esprimersi. Fare musica è una responsabilità nei confronti del pubblico e della tradizione italiana. Ogni cantautore ha il dovere di nutrirla. Io hp partecipato per dare una svolta economica alla mia vita e arrivare al grande pubblico, non lo nascondo. Mi ha cambiato la vita ma non basta. I talent non ti rendono una superstar.

Ha detto intervistato da Libero ammettendo che il solo fatto di essere saluto sul podio del talent lo ha riempito di immensa gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>