Aida Yespica: “Fare l’attrice mi da molte soddisfazioni sia dal punto di vista personale che lavorativo”

di Redazione Commenta

Aida Yespica nell’inedita veste di attrice si prepara al debutto in UnderSense, un corto di cui è protagonista e produttrice. La  showgirl è entusiasta di questa nuova avventura professionale e parla del suo personaggio e dell’essere mamma.La bella venezuelana, in un’intervista a TgCom24, racconta come si è trovata nelle vesti di attrice:

Fare l’attrice mi ha dato e mi dà la possibilità di rivestirmi di ruoli che spesso non mi appartengono. Mi fa cambiare e guardare la vita da più punti di vista. Mi immedesimo a tal punto che dopo ho difficoltà a ritrovare me stessa. Fare l’attrice mi da molte soddisfazioni sia dal punto di vista personale che lavorativo. E lavorare accanto una giovane regista, ha reso tutto ancora più suggestivo.

La Yespica parla del suo ruolo in UnderSense:

La storia mi è subito piaciuta, ma anche lo stile con cui era rappresentato. Un po’ misterioso ma anche molto sociale. Il mio personaggio si chiama Alicia. E’ una donna forte e determinata ma sotto molti aspetti fragile. Una donna che lotta tutti i giorni contro le sue mille personalità. La sua vita di compromessi l’ha portata a non saper amare, ma tenta disperatamente di imparare. Alicia è una donna che si sente libera ma che allo stesso tempo si sente in gabbia, con una rete che la separa dalla realtà. Alicia non ha paura. Un personaggio, quello che interpreto, molto particolare, in cui tutte le donne probabilmente si immedesimeranno.
Il cortometraggio si occupa anche si problematiche sociali:

UnderSense ha molte sfaccettature che sfiorano molte problematiche sociali e molte situazioni che avvengono nel quotidiano. Le vedo tutti i giorni, da donna, da mamma.

Aida, a chi le chiede che tipo di mamma sia con Aron, risponde:

Mio figlio è il mio grande amore, è la mia vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>