Alessio Bernabei presenta Noi siamo l’infinito, il suo primo album da solista

di Sara Bianchessi Commenta

Alessio Bernabei, ex leader dei Dear Jack, presenta Noi siamo l’infinito, il suo primo album da solista, prodotto da Warner Music.

Oggi, venerdì 8 aprile, esce il suo primo album da solista, Noi siamo infinito, prodotto da Fausto Cogliati, 12 brani su etichetta Warner. Alessio esplora nuove sonorità, nuovi stimoli musicali che gli consentono di lavorare  a sound dal respiro internazionale, contaminazione tra pop acustico ed elettronica.

Bernabei ha seguito tutte le fasi della lavorazione del disco: dalla selezione dei provini e degli autori con cui collaborare alla costruzione dell’arrangiamento dei pezzi in studio con Fausto Cogliati fino alle fasi del missaggio finale. Sono due i pezzi scritti e composti da lui: la ballad Fra le nuvole e il midtempo Obbligo e verità.

Tra gli altri brani: L’amore cos’è, scritto da P.E. Foster, S.Gray e P. Aiden con adattamento del testo in italiano firmato dal rapper Fred De Palma, dove Alessio sceglie di confrontarsi con un registro più diretto e una struttura musicale anglosassone, Mondo Piccolo, in cui Barnabei compone la melodia e mostra un nuovo colore vocale e Io e te= la soluzione, che esprime il suo lato più rock. Chiude la tracklist dell’album la cover A mano a mano (di Riccardo Cocciante interpretata anche da Rino Gaetano) presentata con successo all’Ariston insieme al duo pop Benji & Fede.

Photo Credits|Julian Hargreaves

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>