Amici 10 daytime 17 novembre 2010: Vito e Debora non soddisfano Marco Garofalo. Virginio ancora in crisi

di Redazione Commenta

L’insegnante Carl Portal non ha mai nascosto di non aver particolare stima per il percorso artistico di Riccardo: la preparazione di una coreografia in vista dell’ottavo speciale di sabato (ed una schiena non proprio allineata alla musicalità del pezzo) contro Paolo è motivo di scontro tra i due danzatori. L’allievo non mette in atto le correzioni suggeritegli dal coreografo.

Portal convoca il resto dei professori invitando a prendere una decisione definitiva sulla sua permanenza nella scuola. Tutti sono concordi sulla sua scarsa maturità come interprete del ballo tranne Luciano Cannito che è convinto del fatto che i modi per spiegare i movimenti di un assolo sono troppo stressanti. Ne scaturisce una discussione quasi a senso unico in cui la Celentano assume lo scomodo ruolo di matrigna cattiva dedita ad esaltare i limiti fisici e stilistici di Riccardo.

Portal è visibilmente infastidito dall’atteggiamento troppo protettivo di Cannito: secondo il personale giudizio del coreografo di danza contemporanea, Riccardo apprende con fatica tutti i tipi di balletti. In sala relax, il ballerino si sfoga con tutti i compagni: preferirebbe sostenere una sfida o essere messo in discussione invece di sopportare un’inutile agonia.

Settimana molto difficile per Virginio, messo sotto pressione da Rudy Zerbi per nulla soddisfatto dal suo rendimento scolastico. Di fronte all’ennesima stonatura ne La mia banda suona il rock, il maestro di canto decide di lasciarlo fuori dalla diretta di domani pomeriggio. Il cantante non approva la decisione del suo tutor e scoppia a piangere in bagno davanti a Stefan e Paolo. Dopo un ennesimo diverbio con Zerbi, l’interprete si chiude in bagno a provare il brano ma senza alcun risultato. E alla fine capisce che ha bisogno di essere invogliato per riprendere una strada più proficua per la sua crescita professionale.

E’ tornato Marco Garofalo per uno stage di danza moderna e già ha lasciato il segno: Debora e Vito sono le vittime sacrificali del professore colpito negativamente dalla troppa rigidità e scarsa sensualità nei passaggi più sinuosi. Ne nasce un siparietto davvero divertente con tanto di sedia biricchina ad altezza bacio sulle labbra. Ai due danzatori classici, che intanto l’hanno paragonato a Carlo Verdone, auspica di diventare completi perchè hanno tutte le doti necessarie per imporsi in ambito tersicoreo a livello internazionale. Domani pomeriggio asssisteremo alle sfida di Giulia e Stefan, a cui è stato temporaneamente congelato il televoto e che si riaprirà solo in caso di vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>