Amici 10, lunedì 17 gennaio 2011: i “vestitini” di Vito creano discussioni, Annalisa e Antonella alle prese con la “prova interpretazione”

di Redazione 6

Il daytime di oggi inizia con la squadra blu che viene a conoscenza del “vestitino” di Vito: il ballerino ha montato una coreografia che mette in mostra le sue doti di ginnasta. Denny giudica alcuni passaggi della coreografia, orrendi e fuori musica, e, inoltre, afferma che sembra “un’esercizio delle Olimpiadi”. Debora dà ragione al suo compagno di squadra, Denny, però, ripone fiducia sulla commissione.

Nel videobox, Debora e Denny ammettono di non avere un bagaglio di ginnastica artistica, quindi, non ritengono il confronto ad armi pari. Debora vorrebbe che questa esibizione rientri tra i cavalli di battaglia di Vito ma non nel pezzo in comune.

Dalla squadra bianca, Vito è incredulo dalla reazione perchè il “vestitino” è appunto un pezzo cucito su di sè. Giulia appoggia Vito ma Riccardo chiede un po’ di obiettività al suo compagno di squadra, considerando tutti i passi di ginnastica artistica presenti nella coreografia.

Successivamente, una commissione esterna di danza esamina il pezzo di Vito per rispondere, poi, ad una domanda ben precisa: un ballerino classico è tenuto a conoscere alcuni passi di ginnastica artistica? Dalla casetta blu, intanto, Denny ammette che non farà il nome di Vito in caso di vittoria della sua squadra e, inoltre, è stanco che gli allievi della squadra blu abbiano la nomea di “rosiconi”. Denny, parlando con Debora, non si spiega come facciano i professori a permettere tutto questo.

La produzione comunica alle squadre il verdetto della commissione sul pezzo di Vito: un ballerino non è tenuto a conoscere passi di ginnastica artistica nel classico accademico ma, nel caso di Amici, in coreografie di classico tendente al contemporaneo, alcuni passi di ginnastica non sono così impossibili. La coreografia, quindi, è equa. Vito, ovviamente, prende bene la notizia ma non si può dire lo stesso di Denny. Il ballerino e Debora, contrari al giudizio della Commissione, confermano che non faranno il nome di Vito.

Visto e considerato che le eliminazioni, domani sera, saranno due, gli allievi sono tenuti a preparare due vestitini. Il secondo vestitino di Vito crea ancora scompigli: una variazione maschile di classico, un assolo da La Silfide. Debora è inviperita perchè è impossibile che una donna possa compiere la stessa variazione.

Alessandra Celentano chiede che anche Debora possa fare una variazione femminile di repertorio e la richiesta viene inoltrata alla produzione che accetta. Debora accoglie bene il comunicato ma Denny non accetta questo stravolgimento delle regole. A Vito, invece, non è andata giù l’intromissione della Celentano in questa faccenda.

Per i cantanti, invece, è in serbo la “prova interpretazione” voluta da Grazia De Michele che, non avendo allievi da preparare, ha deciso di affidarla ad Annalisa: la canzone è Io vivrà (senza te) di Lucio Battisti. L’insegnante chiede ad Annalisa un’interpretazione intensa e senza filtri, che commuova e che la faccia commuovere. Annalisa è spiazzata dall’arrivo di questa nuova prova, però è contenta.

La stessa tipologia di prova viene assegnata, ovviamente, a un componente della squadra bianca ossia Antonella. Anche la cantante barese è soddisfatta di questa prova. La De Michele riserva ad Antonella, gli stessi consigli già dati ad Annalisa.

La puntata termina con Annalisa che riceve una telefonata da parte della madre.

Commenti (6)

  1. anche io resto dell’opinione che quella era più ginnastica artistica che altro.. anzi per citare il caro George Iancu : questa non è danza!!!

  2. io no, è danza, sia Denny che Debora la potrebbero fare benissimo, soprattutto Debora. E poi è ovvio che un vestitino è cucito addosso al concorrente che lo propone (è per questo che gli hanno dato questo nome stupido), quindi i blu dovrebbero lamentarsi di meno e lavorare di più, poi parlano proprio loro che hanno messo nel kit, non fra i vestitini, un cavallo di battaglia di Debora. Denny che diceva che la coreografia era orribile era proprio da prendere a randellate sulla testa, maleducato e presuntuoso dato che non penso che Vito si è fatto la coreografia da solo, è ovvio che gliel’ha preparata un insegnante. E poi si è lamentato non solo del vestitino, ma pure della variazione di James, e meno male che criticava Vito quando si lamentava. La verità è una, che a Denny fin quando tutto girava a suo favore, cosa successa fino ad ora, faceva la parte di quello professionale, umile e che non si lamenta, non appena una cosa non è stata cucita addosso a lui, è venuto fuori in tutta la sua presunzione, a casa! che tanto è una noia ed è inespressivo quando balla. Debora, poi, una che si allea con il rivale del suo ragazzo e gli va pure contro, è incommentabile

  3. complimenti per la risposta

  4. la mia risposta avrebbe dato vita ad un’inutile discussione che non avrebbe portato a niente…io resto convinto che hanno ragione i blu e Riccardo,tu Vito..

  5. ok, se è così va bene, io non ci vedo niente di male a discutere, sempre in modo pacifico ovviamente, ma se non porta a niente allora hai ragione, è inutile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>