Amici 11, mercoledì 7 dicembre 2011: Nunzio vince la sfida, Giuseppe decide di fare tutto il kit, Gerardo contro Grazia Di Michele

di Redazione 9

Spread the love

La puntata di Amici di oggi inizia con la sfida di Nunzio che avviene nello studio senza pubblico. Prima della sfida, riviviamo con un rvm il percorso di Nunzio prima e dopo l’ingresso nella scuola: da notare come Luciano Cannito abbia sempre stoppato le sue esibizioni. Per quanto riguarda la sfida, Cannito ha posto due condizioni: un casting ad hoc per trovare uno sfidante e un commissario esterno che abbia la sua stessa visione della danza.

Dopo gli rvm, Nunzio afferma che, secondo lui, Cannito vuole buttare fuori un ballerino moderno per far entrare un ballerino classico.

Garrison e Luciano Cannito hanno due visioni completamente opposte della danza sia per quanto riguarda la fisicità dei ballerini sia sul fatto che una sfida tra un ballerino classico e uno moderno non sarebbe equa. Per questo la produzione ha contattato Annamaria Prina per porgerle un paio di domande: la direttrice della scuola di ballo a La Scala di Milano si schiera a fianco di Cannito affermando che un’ottima fisicità è indispensabile. Nunzio ribadisce che non esiste una sola visione della danza.

Entrano in studio due commissari esterni: Stefano Fascilla, che ha la stessa visione di Cannito, e Laura Martelli, che la pensa come Garrison. Luciano Cannito sceglie Salvatore per la sfida. Garrison non accetta la sfida perché non la definisce equa: l’insegnante di Nunzio vuole un ballerino moderno.

Annamaria Prina afferma che una sfida tra un ballerino classico e moderno è esclusivamente legata al mondo televisivo quindi la decisione finale spetta alla produzione: la produzione annuncia che la sfida dovrà essere tra due ballerini moderni. Cannito, quindi, sceglie Raffaele. Garrison è più soddisfatto.

A giudicare i ballerini, entra in studio anche Kledi Kadiu: Nunzio e Raffaele cominciano ad esibirsi inclusa una prova di improvvisazione. Kledi e Laura Martelli hanno elementi a sufficienza per decidere, anche Fascilla è soddisfatto: quest’ultimo sceglie Raffaele mentre Kledi e Laura scelgono Nunzio.

Josè, nel frattempo, fa una richiesta: il ballerino della squadra gialla vuole che Giuseppe studi, come tutti, l’intero kit e non solo la coreografia di Mia Molinari. Anche lo stesso Giuseppe è d’accordo e afferma di voler fare tutto il kit: dopo la decisione, i compagni lo applaudono. Il cantante della squadra blu, Gerardo, però, lo difende, affermando che nella scuola si limitano gli artisti. Grazia Di Michele vuole dire basta “all’elogio del limite” e afferma che gli allievi devono sapersi confrontare con tutto.

Il discorso vira sullo stesso Gerardo, affermando che il cantante finora ha cantato brani che non l’hanno aiutato ad esprimersi al meglio. La Di Michele, però, non ci sta e difende tutti i cantanti che hanno una mentalità più aperta. Gerardo è contro questo sistema, minaccia addirittura di andarsene, si sente degradato solo perché ha un modo di pensare differente e ammette di essere entrato ad Amici solo per cantare i suoi brani.

Il cantante si scaglia anche contro il “contaerrori” di Grazia Di Michele. L’insegnante lo invita a crescere e migliorare. Dopo la lite, Gerardo ritorna in sala relax e scoppia a piangere.

Commenti (9)

  1. Secondo me nessuno capisce cosa vuol dire Cannito: Nunzio può piacere o meno, è una scelta soggettiva (a me piace anche se è più un ginnasta che ballerino), ma Cannito lo guarda con l’occhio di chi è abituato a mettere insieme compagmie di balletti e questo è oggettivo….
    come collochi un Nunzio? Non è abbastanza per fare il solista e come lo inserisci in un gruppo dove i ballerini sono 175/180?? Cosa fa il Puffo?
    Per i passi a due devi trovare una ballerina sotto al 1.60 altrimenti con un poco di tacchi o sulle mezze punte lo fa sparire, Penso che tutto sommato Cannito abbia ragione, sprecano tempo ed energie su qyalcuno che sarà difficilmente piazzabile!!!!
    Comunque alla fine Garrison ha potuto decidere lo sfidante, ha potuto inserire il suo pupillo
    Kladi nella commissione (che non gli andrà mai contro) ed ha fatto tutto ciò che voleva,
    Resta il fatto che ci sono 2 soli ballerini classici (bravissimi) e che nella squadra verde non ce nè neanche uno e allora… non potremo mai vedere sfide eque?????? Questo è il vangelo secondo Garrison!

  2. Il discorso di Cannito regge fino ad un certo punto la danza è cosi tanto variabile allora stesso discorso potremo dire di un Giuseppe Giuffrè o di una Caterina che è una mazza da scopa?
    Questo accanirsi con i concorrenti avversari

  3. Eccerto che vince Nunzio: il terzo giudice, che avrebbe dovuto fare da ago della bilancia al momento del pareggio chi é? Ma Kledi, eccerto: sulla pagina di FB di Nunzio è indicato che frequentava la scuola di Kledi, ovvio che decidesse per Nunzio, suo allievo pagante alla sua scuola… ma fateci il piacere, che sfida e sfida: è l’ennesima buffonata! Ditelo che decide la produzione e smettete di prendere in giro il pubblico!
    Più una squadra perde (gialla) e più ci viene imposta, non ci si crede!
    Ora la dico io una cosa: quella dalle 16,15 su canale5 è corrente sprecata!
    Romano

  4. Mi scordavo di quella piagnona di Alessia: per lei trattamento speciale, adesso una canzone la prepara a casa in 15 giorni, dopodiché si ripresenterà cantandola bene (forse) e sarà riammessa! Sempre squadra gialla ovviamente, superprotetta come abbiamo visto… perde al televoto? E chissene, la piagnona rimane, a Nunzio gli chiamano Kledi …
    corrente sprecata, per conto mio spengo anche il PC, tanto il parere del pubblico non conta niente!
    Romano

  5. ma fino all’anno scorso cannito nn era di idee diverse? scelse quel riccardo che era una ciofeca, e ora vuole fare la celentano della situazione? ma sparisci va

  6. Allora, se ho capito bene: Nunzio deve essere giudicato da chi fa danza moderna, il giudice di turno è Kledy, guardacaso proprio l’istruttore di Nunzio-cliente-pagante della sua scuola = Nunzio è intoccabile e da lì non schioderà mai!
    Siamo alle solite: qualcun altro, via via, sarà sacrificato al posto suo… l’ingiustizia regna sovrana ad Amici!
    Attala

  7. Su 11 anni di amici non hanno mai chiamato un ex-professionista della trasmissione come giudice,assurdo!
    Ragazza ma vi va di commentare la puntata sempre?
    cosi battiamo quella ciofeca di Simona bastiani ok?

  8. Purtroppo quest’anno, che era cominciata bene, hanno ripreso a creare dei CASI, come solito:
    il caso Giuseppe (che forse si chiuderà a forza di commenti), il caso Alessia per cui abbiamo fatto C’è Posta Per Te, il caso umano Nunzio che stiamo portando avanti per il balletto dei Puffi.
    E che dire della DeMicheli che, approffittando dell’assenza di Mara, si è scagliata a corpo morto su Pulli? Proprio lei che per una vita ha sostenuto SOLO i cantautori: Davide Carone che, secondo Grazia, sembrava il nuovo Battisti, Mario che, come lei, aveva scritto qualche canzoncina e che stonava persino cantando le sue canzoni; proprio lei che inneggiava contro Valerio Scanu che non ha mai sbagliato una nota adesso osa attaccare Solo l’intonazione che nemmeno sente se non ha la macchina Conta-errori.
    Direi che questi insegnanti sono alquanto BIZZARRI!!!!

  9. Che peccato, però. Io credo che tanti ragazzi sono dei veri e propri talenti a cui basterebbe anche solo un’occasione per farsi notare, in senso benevolo e non solo per l’aspetto, ovviamente! In questo senso i talent-show sarebbero utili … dico “sarebbero” perché poi diventa un braccio di ferro tra produttori del programma che, forti dell’esborso, vogliono avere voce in capitolo imponendo le loro simpatie al pubblico (vedi trattamenti speciali a qualcuno e altri no), tra maestri e maestrine a cui quando dai una bacchetta devono prima di tutto mettersi in mostra loro, e infine si estende il tutto agli allievi che hanno capito che il piantarello muove a compassione… =ma questo è barare a mani basse nei confronti del pubblico! Il “pupillo/a” di questo e di quello non schioderà dal programma, anche se non vincerà …. ma, finito il traino di Amici, spariscono pure dalla circolazione!
    In questo modo, altro che dare possibilità, è una fabbrica di illusioni!
    Attala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>