Amici 12, Maria De Filippi si lascia scappare una parolaccia in diretta

di Sara Bianchessi 1

Ieri pomeriggio, durante la consueta puntata del sabato di Amici 12, Maria De Filippi, solitamente estremamente composta, ha perso per un attimo il suo famoso aplomb lasciandosi andare ad una parolaccia in diretta, di cui si è immediatamente scusata con il pubblico e con la madre che la guarda da casa.La conduttrice, visibilmente imbarazzata, ha chiesto più volte scusa:

La sera no perché avendo una certa età va a letto presto ma so che quando vado in tv al pomeriggio mi guarda: allora voglio chiedere scusa a mia mamma per la parola che mi è scappataTutte le mamme sanno che quando i figli sono per conto loro dicono le parolacce, ma voglio chiedere scusa ancora.

Il curioso siparietto è avvenuto durante la presentazione di Gabry Ponte, dj ex membro degli Eiffel 65, che sarà uno dei giudici del serale. Ponte ha detto di aver visto del talento in alcuni dei ragazzi ed è a questo punto che è avvenuto il fattaccio, la conduttrice si è fatta interprete del pensiero di alcuni degli alunni della scuola:
Sai che adesso che tu hai detto che solo alcuni di loro hanno talento, loro stanno già pensando: caz**, chissà se sta riferendosi a me.

Niente di grave, soltanto un piccolo incidente di percorso che ha suscitato l’ilarità generale e l’imbarazzo della diretta interessata.

 

Commenti (1)

  1. Dai Signora Maria,
    non lo sono, ma se fossi vostra madre mi preoccuperei meno della insignificante parolaccia, e piu dei calcoli che fate passare per verita. Mi preoccuperei piu quando un un angelo di giovane donna chiama due vostri ospite fissi disonesti, e che vivono nella falsita. E ne questi due, ne voi, battete ciglio, accettano e rimangono li indisturbati da voi. Mi preoccuperei quando un allieva guarda profondamente in se stessa per spiegare il suo punto di vista e voi gli voltate le spalle e ridete con chi critica per motivi dettati da voi. Mi preoccuperei che essendo voi scesa a compromessi (lo havete detto voi in un intervista), o sminuizzate il concetto, o sminuizzate chi prova a non scendere su questa strada. Dico questo di una passata edizione, dove avete soltanto preso per voi. Se penso a tutti i soldi del televoto che avete incassato da gente the votava l’unica vera artista completa, ed usarli per far regali di concerti etc. a i vostri beniamini, a sua esclusione, mi viene la nausia.
    P.S. Il Maestro Vecchioni si spiega abbastanza bene. Siete voi che girate la frittata che vi dice un allievo, per dire solo quello che volete voi. Mi sembra che dal’edizione nove che continuate ad andare over, molto over i limiti della correttezza. Vi auguro la discesa dal monte dove c’e un mondo reale con persone che mi fanno sentire “una pioggia di comete attraversarmi nello stomaco”, dove si puo vivere anche “nel’aria che respiro” senza che l”anima volasse”, dove ci sono persone che dopotutto cantare non [mi] stanca, e dove “recuperiamo il tempo, recuperiamo il senso” non significa facciamo fuori la concorrenza, ma, invece, non sprechiamo tempo sul falso e riflettiamo sul futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>