Amici 13, Grazia Di Michele dà la maglia nera a Deborah Iurato per la sua fisicità: scoppia la polemica

di Redazione Commenta

Grazia Di Michele dà la maglia nera a Deborah Iurato e sospeso la sua corsa al serale dando come motivazione la fisicità non troppo bella della cantante e scatenando le polemiche.Una modella internazionale di taglie comode ha scritto alla redazione del talent un accorato messaggio:

Da anni mi occupo di prevenzione dei disturbi alimentari nelle scuole. Sono alquanto allibita dal messaggio che Grazia Di Michele sta facendo passare: fermare la corsa di una vostra partecipante per le caratteristiche fisiche la considero una forma di discriminazione senza eguali. Senza contare la responsabilità sociale che ha un programma come il vostro verso i giovani ragazzi. Scusate ma non lo posso assolutamente accettare. A casa per quei fianchi larghi, per le maniglie dell’amore, per la ‘fisicità non perfetta’ si ammalano. Allora inviterei la Di Michele nelle varie cliniche di disturbi alimentari, dove giovani ragazze rischiano la vita. I DCA oggi sono la seconda causa di morte tra adolescenti dopo gli incidenti stradali. Stiamo attenti a ciò che comunichiamo.

La Di Michele chiarisce il suo punto di vista sulla pagina ufficiale di Amici:

Internet è un bellissimo strumento ma a volte la necessità di sintesi crea dei fraintendimenti. Ho ben presente la piaga sociale dovuta ai disturbi alimentari di cui molte ragazze soffrono per rincorrere modelli fisici stereotipati. Nel caso di Deborah il mio ruolo da insegnante mi mette nelle condizioni di parlare di lei solo ed unicamente come cantante. In un periodo dove la musica non solo si sente ma si vede, discuto la sua fisicità solo ed unicamente in relazione alle sue esibizioni, e al suo modo a mio parere goffo di camminare mentre canta e tiene il palco.

Incidente diplomatico risolto?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>