Amici, Alessandra prepara l’album e pensa a Sanremo, Alice vaglia le proposte

di Redazione 2

Alessandra Amoroso, che ancora non ci crede di aver vinto nella finale dell’ottava edizione di Amici ha già due progetti concreti e un sogno nel cassetto.

I progetti. Alessandra canterà insieme ai suoi compagni il 9 aprile davanti ai suoi concittadini nel concerto di Lecce (diretta su Canale 5), poi inizierà la promozione del suo album Stupida (di cui abbiamo già sentito il nuovo singolo che dà il nome all’album), prodotto dalla Sony, che uscirà il 15 aprile.

I Sogni. La ragazza, dopo essere riuscita ad entrare ad Amici al secondo tentativo(ci aveva tentato a 17 anni nel 2004 senza successo), ora spera di poter calcare il palco di Sanremo (“Non mi fa paura”).

Mentre sappiamo già che Valerio sta preparando il suo album con la Emi e Luca il suo con la Warner, anche Alice ha ricevuto delle proposte, ben tre: Saverio Marconi la vorrebbe nella Compagnia della Rancia, Tiziano Ferro la vede bene per le sue coreografie nel prossimo tour e Leonardo Pieraccioni nutre interesse nei suoi confronti!

Commenti (2)

  1. io non ho studiato musica non comprendo le tecniche musicali come non comprendo quando musicalmente si parla ti timbro ed estensione……(non sono una parente di mario non lo conosco)…….la musica di mario mi ha emozionato…….appassionato……mi ha fatto gioire e sorridere…….e mi ha fatto anche sognare……..per me i suoi testi sono poesia….toccano le corde dell’anima…..grazie mario maria rita (mareionio)

  2. ma chi ti credi di essere alessandra, per poter anticipare le tue preferenze, io sono stata una tua ammiratrice e sostenitrice, ma non comprero’ più un tuo album sei stata all’inteno della casa e con tutti i tuoi fan questa dichiarazione su emma non dovevi farla. per tutta la vita w LOREDANAAAAAA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>