Amici, Serena Carassai delusa: “Maria, in diretta, mi ha promesso che una volta rimessa mi avrebbe fatto ballare in studio, ma non è così”

di Redazione 5

Serena Carassai non ha gradito il trattamento che le è stato riservato dalla produzione di Amici: la ballerina dell’ottava edizione, si era dovuta ritirare dal talent di Canale 5 a causa di un infortunio durante le prove, e Maria De Filippi le aveva promesso che l’avrebbe fatta ballare in studio, ma ciò non è mai successo. Dice Serena a Top:

Maria, in diretta, mi ha promesso che una volta rimessa mi avrebbe fatto ballare in studio, ma non è così: durante la convalescenza, ogni singolo giorno qualcuno della produzione mi chiamava per conoscere le mie condizioni, dandomi appuntamento presto per tornare sulle scene. Poi le telefonate si sono diradate man mano che mi riprendevo. Una volta guarita se la sono dati tutti a gambe levate, liquidandomi con un semplice: “Per problemi di televisione per il momento non è possibile”….

Il dispiacere di Serena è comprensibile dato che Amici è una vetrina molto importante per i giovani artisti. L’unica cosa che non si capisce è perché abbia aspettato due edizioni per esternare la propria delusione.

Commenti (5)

  1. non me la ricordavo nemmeno più,ormai è pasato del tempo,quindi rassegnati cara

  2. probabilmente prima aveva dei contratti, ora non più. visto il coraggio della Stavolo a farsi avanti si è messa a rimorchio della notizia.

  3. Ridicola come la Stavolo…

  4. Se lo ricorda ora? ahahahahahaahahaa! Dopo due anni?

    La motivazione datale è semplicemente….televisivamente parlando nessuno ti ha così fortemente richiesta…

    Non bisogna essere dei geni per fare uno più uno.

    Anche perchè molti anche qui nei commenti non sanno chi sia Serena Carassai. Fece notizia 1 attimo per un presunto falso scoop con Valerio Scanu appena finita l’edizione di Amici.

  5. Serena questa cosa la ripete da sempre leggete le vecchie interviste, comunque cominciano ad essere troppi i delusi ……….mha chissa’ dove sta il vero !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>