Anonimi Calabresi a Mondoreality: “Ad Italia’s Got Talent per divertire il pubblico”

di Sebastiano Cascone Commenta

Gli Anonimi Calabresi, due ingegneri con il volto coperto ed il sedere in bella vista, (merito di un sapiente trucco delle rispettive fidanzate), hanno stupito il pubblico di Italia’s Got Talent, improvvisando una singolare interpretazione di New York New York di Liza Minelli e del musical Grease.

Ciao Anonimi Calabresi. Lo confesso, mi avete battuto. Non sono riuscito a trovare nessuna informazione sul vostro passato artistico. Che avete combinato prima di approdare ad Italia’s Got Talent?

Non sei riuscito a trovare nulla come “Anonimi Calabresi” perchè in realtà noi eravamo già conosciuti dal popolo di internet come “Culettini Ballerini (http://www.youtube.com/user/CulettiniBallerini07). Il primo video che abbiamo fatto in maniera molto amatoriale risale al 07/04/2007 e successivamente, visto l’elevato numero di visite e i numerosi commenti di apprezzamento abbiamo deciso di fare le cose in grande, mettendo in scena un famosissimo capolavoro cinematografico il 22/05/2008, proponendo una visione a modo nostro…”il Moulin Rouge visto da dietro” trattando il tema dell’amore senza pretendere la serietà di un argomento così delicato e affascinante. Ad Italia’s Got Talent, non volevamo anticipare nulla a nessuno per non rovinare l’effetto sorpresa, e abbiamo deciso quindi di non presentarci come Culettini Ballerini, ma con un nome che creasse un velo di mistero sull’esibizione…ed ecco la nascita degli “Anonimi Calabresi”. In aggiunta abbiamo anche pensato ad un abbigliamento molto elegante e formale in netta contrapposizione con quella che sarebbe stata l’esibizione, in modo da disorientare i giudici su quello che avrebbero visto.

Come vi è venuta l’idea di proporvi con il sedere occultando i volti?

Beh, in realtà la domanda che tutti ci hanno fatto, più del perchè sui volti occultati, come ci è venuta l’idea dei sederi truccati! A riguardo dei volti, noi abbiamo chiesto agli autori la possibilità di andare in scena con una maschera e un nome d’arte, in quanto il nostro ambiente lavorativo richiede una certa moralità e serietà. Questo, oltre a tutelarci, ha avuto un risvolto divertente, facendo nascere una vera e propria simpatica “caccia all’identità”! Addirittura, un giornale ha riportato: “tutti, nelle aziende, guardano il vicino di scrivania pensando se possa far parte del duo Calabresi Anonimi”.

Perchè la scelta di partecipare al talent di Canale 5? Un semplice gioco o la consapevolezza che per esibirsi con il sedere, oltre ad una buona dose di autoironia e coraggio, c’è bisogno di talento?

Sinceramente, è iniziato tutto per gioco per divertirci e per tentare di far divertire. Pensavamo che gli autori non avessero mai avuto il coraggio di portarci a Canale5 in quelle condizioni, ma soprattutto non credevamo mai che i tre giudici sarebbero rimasti così piacevolmente colpiti da mandarci in semifinale insieme a dei veri e propri talenti; come disse Simone Annicchiarico “E’ stato un trionfo!”. Oltre al divertimento, ci teniamo ad evidenziare che, dietro l’esibizione c’è comunque un lavoro di studio dei costumi, montaggi audio, trucco, coreografie, ecc. dove il contributo delle nostre ragazze è stato essenziale!

Pensate di coltivare il vostro “talento”, magari spianandovi la strada per il mondo dello spettacolo?

In realtà ci siamo resi veramente conto dell’impatto che questa esibizione ha avuto sul pubblico, quando, pur non avendo potuto vedere (per ovvi motivi) la reazione dei giudici e del pubblico, abbiamo sentito, sulle note iniziali e finali di New York New York, un boato pazzesco che ci ha colti “alle spalle”….per non dire altro! A coronare il successo è stato, anche in questo caso, il popolo di internet, che ci ha regalato il piacere di ritrovare sul sito VideoMediaset le nostre esibizioni tra i “più visti” della trasmissione, superando le 50.000 visite in pochissimo tempo! Nonostante tutto, non ci siamo montati “la testa”…per il futuro…chissà che non proporremo un’interpretazione di qualche altro capolavoro…sempre con l’intento principale, più che far breccia nel mondo spettacolo, di divertirci e divertire tutti i nostri fans!

Potete svelare ai lettori di Mondoreality, la vostra vera identità?

Vi facciamo un’inedita rivelazione: in un’intervista, mai andata in onda, della trasmissione, avevamo fatto pubblicamente una promessa: “se riusciremo ad entrare in finale, ‘forse’, ci toglieremo la maschera svelandovi l’altra nostra faccia!”. Quindi, siccome noi siamo persone “serie” e manteniamo le promesse, non essendo andati in finale, non possiamo svelare la nostra identità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>