Aurora Ramazzotti con la madre Michelle Hunziker in una doppia intervista

di Felice Catozzi Commenta

Il settimanale F. ha intervistato la splendida Michelle Hunziker e sua figlia Aurora Ramazzotti, impegnate insieme su Canale 5 con “Vuoi Scommettere?”

Aurora Ramazzotti, lasciata per il momento alle spalle l’esperienza con X Factor (talent di Sky Uno in cui non sappiamo se la vedremo nuovamente condurre il day time nella prossima edizione), si dedica alla sua nuova esperienza televisiva al fianco della madre Michelle Hunziker su Canale 5 con Vuoi Scommettere?, game show che ha debuttato lo scorso giovedì 17 maggio con ottimi risultati in termini di ascolti; dopo il salto, vi proponiamo un’intervista rilasciata da mamma e figlia al settimanale F.

Aurora e Michelle, intervista sul loro rapporto umano e professionale

Aurora Ramazzotti ha raccontato su F. in edicola dal 22 maggio:

C’è stato un periodo in cui litigavamo spessissimo. Un momento di rottura che però è stato importante per creare un nuovo legame. È stato poco prima che andassi a vivere da sola, verso i miei 18 anni. Facevo caz*ate su caz*ate. Era un periodo complicato: io volevo solo andare in giro a fare casino, ubriacarmi, limonare, ma lo facevo troppo e spingevo troppo, anche oltre quello che sapevo lei avrebbe sopportato.

Michelle Hunziker, a conferma delle dichiarazioni della figlia ventunenne:

Ha rischiato davvero di perdersi. L’ho lasciata andare. Era l’unico modo perché capisse com’è la vita: aveva iniziato a guadagnare bene e se ti succede quando sei così giovane è un attimo rovinarsi. Le spiegavo le ragioni dei miei no. Un genitore ha il compito di non farti sbattere contro il muro. Con Aurora ci siamo andati molto vicino, anche fisicamente. È proprio nel momento in cui il figlio vuole allontanarsi che il genitore deve essere attentissimo: è un momento critico e rischia di perderlo.

La giovane Aurora, conduttrice ancora in erba dalle potenzialità indubbie, si mostra forte ed energica, ma non mancano i momenti sensibili in cui è messa alla prova con il costante paragone con la stratosferica Michelle:

L’ultimo episodio è avvenuto recentemente in un negozio. La commessa mi fa un complimento e un uomo dietro che fosse meglio mia madre. L’ha detto tre volte. Voleva proprio che sentissi che lui pensava facessi schifo in confronto a lei. Questa è ignoranza. Ma fa male lo stesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>