Baila!, Al Bano: “Non è un clone”

di Redazione Commenta

Dalle pagine di Grand Hotel, il giurato d’eccezione Al Bano difende Baila! dagli attacchi dei detrattori, convinti che il talent show di Barbara D’Urso sia una brutta copia di Ballando con le stelle:

Sono contro chi copia. Da artista che crede fermamente in quello che fa e che vuole proteggere il frutto del proprio lavoro, sono contro i plagi. Però, come spiegano anche gli autori e il regista di Baila, la trasmissione non è un clone. Non può essere il ballo il fulcro della questione. Significherebbe che, dal momento che c’è il Festival di Sanremo, non può esistere un’altra trasmissione in cui si canta. E’ assurdo.

Nel frattempo, anche l’ex compagna Loredana Lecciso ha rilanciato la sua autocandidatura alla trasmissione di Milly Carlucci (e non solo) dall’alto della sua navigata esperienza televisiva (“Facevamo non meno del 40 per cento. Quello spettacolino apparentemente goffo e ridicolo ha anticipato i talent”):

Sarei partita svantaggiata con un presidente di giuria contro. (Star Academy e X Factor, ndr) sarebbero stati programmi più nelle sue corde, tagliati per la sua voce e il suo talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>