Ballando con le stelle 2013, Milly Carlucci risponde alle critiche del Codacons

di Sara Bianchessi Commenta

Milly CarlucciMilly Carlucci risponde sul suo blog a al Codacons che ha criticato Ballando con le stelle 2013 e la sua decisione di non mandare la pubblicità subito dopo l’incidente di Anna Oxa.Ecco le parole di Milly:

Carissimi, innanzitutto grazie. I risultati di questa nona edizione di Ballando con le Stelle sono fin qui eccellenti e per certi versi inimmaginabili: un successo sperato, ma francamente non in questa dimensione.Visto che mi seguite su questo blog con tanta attenzione ed affetto voglio raccontarvi i retroscena di ciò che è accaduto sabato. Il nostro programma è un misto di gara sportiva, talent e varietà. Per legge in un programma del genere, il giorno della diretta è presente un’ambulanza, il medico della Rai e i fisioterapisti: Giulio Fermanelli, Antonio Pierannunzio che ci seguono per tutta la settimana. All’interno della nostra struttura c’è un vero e proprio “studio” di fisioterapia frequentatissimo dai nostri concorrenti. Ecco quindi spiegata la prontezza dei soccorsi in pista. Il medico ha dato precise indicazioni di aspettare l’arrivo della barella e degli infermieri professionisti, per evitare il rischio di ulteriore danni al ginocchio di Anna Oxa. Tra l’altro questo è un’avvertenza de seguire sempre in caso d’infortunio.Quando al fatto di mandare la pubblicità dopo l’infortunio devo precisare che la pubblicità stessa va mandata ad orari più o meno definiti, stabiliti dalla Rai e dalla Siprac e in effetti era appena passato un blocco pubblicitario, in ogni caso non ho l’autorità di infrangere i regolamenti vigenti sugli affollamenti pubblicitari, che oggi sono molto precisi, oggetto di grande controllo e attenzione e possono far scattare pesantissime sanzioni per l’Azienda Rai. Piccola riflessione a margine, in una competizione sportiva l’infortunio è sempre possibile, ma nessuno reclama il nero pubblicitario se s’infortuna un calciatore, uno sciatore o un ciclista o un motociclista e sicuramente il genere d’incidente che si è visto da noi non aveva per fortuna la tragicità di altri avvenimenti che abbiamo visto nostro malgrado in televisione. Appena possibile pubblicheremo il referto medico di Anna, dietro suo permesso, e sarà chiarita anche l’entità del danno riscontrato da due noti luminari del settore. Approfondiremo meglio sabato in puntata, per ora è tutto. Il lavoro ci attende, sabato sarà una puntata ricca di sorprese e di prove difficili da superare. Ci saranno ancora sfide, la street tap dance lanciata dai fantastici Sean and John e il ritorno degli eliminati in una manche di staffetta tutta da seguire: a ognuno di loro infatti sarà chiesto di tramutarsi in un supereroe. Il grande gioco di Ballando continua. Serio come tutti i giochi ed emozionante come tutte le gare. Grazie a tutti. Un bacio affettuoso. Milly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>