Ballando con le stelle 8 – Italia’s Got Talent 3: ascolti sotto accusa su Twitter

di Redazione 2

Il confronto diretto del sabato sera tra le due reti ammiraglie che vede contrapporsi Ballando con le stelle 8 e Italia’s got talent 3 è al centro di una polemica riguardante gli ascolti, che da tre settimane a questa parte vedono premiare il talent di Canale 5. Giancarlo De Andreis, autore di Ballando con le stelle, a riguardo, ha pubblicato su Twitter, una serie di messaggi che sono andati oltre la semplice polemica.

Questi sono i tweet di De Andreis che più hanno destato scalpore:

Malgrado le bugie, i falsi slogan e i servi sciocchi alla gente è arrivata la verità. Ballando è un programma pulito e di successo./ Ho perso una scommessa con Paolo Belli. Lui aveva pronosticato Ballando sopra il 25%. Io pensavo meno… invece i dati sono usciti in orario./ L’offensiva per affossare Ballando continua. Oggi l’attacco più duro. Speriamo di resistere.!/ Scommessa vinta. I segnali erano precisi. Peccato. Ci rifaremo./ In 25 anni, sono cambiati 2 papi, 5 presidenti della Repubblica, 9 C.T. della Nazionale. Il presidente dell’Auditel invece è sempre lo stesso./ Le bambine hanno preferito non guardare A.Gil e Laura Esquivel… nel 1992 Tangentopoli, nel 2006 Calciopoli, nel 2012 Ascoltopoli!/ Weekend finito alla grande e settimana iniziata ancora meglio. Una parola echeggia nell’aria: Ascoltopoli!!!

Anche Paolo Belli ha rilasciato due messaggi sulla stessa onda:

Sommersi di richieste per vedere la star più amata dai bimbi e i dati dicono che nessuno di loro ha visto Ballando, qualcosa non torna./ In campo do sempre il massimo e quando il mio avversario vince correttamente tengo sempre la mano… Ma quando vince scorrettamente…

Il direttore d’orchestra di Ballando con le stelle, in una dichiarazione pubblicata da Tv Sorrisi e Canzoni, si è successivamente giustificato così:

Non voglio entrare nelle polemiche degli ascolti. I miei commenti nascevano in risposta a una riflessione un po’ superficiale di qualcun altro. 

Anche Giancarlo De Andreis ha smentito il tono polemico dei suoi tweet:

Ascoltopoli? Ma no, non facevo nessuna accusa. Erano chiacchiere tra amici, come quelle che si fanno al bar dopo le partite. E’ vero che intorno a Ballando si è respirata una certa ostilità ed è vero che sono rimasto stupito guardando i dati Auditel e constatare che il pubblico dei giovanissimi ha seguito poco Andres Gil e Laura Esquivel. Erano chiacchiere tra amici e nient’altro.

Successivamente, De Andreis, consapevole di averla fatta grossa, pubblica questo messaggio:

Non credevo che Twitter avesse questa forza. In ogni caso è uno strumento libero per gente che non si nasconde dietro un nick.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. E come mai non si parlava di ASCOLTOPOLI quando Ballando faceva 10 milioni a puntata?
    Rosicano eh?

  2. per favore la trasmissione non merita che il pubblico se ne approfitti del potere dei voti per buttar per aria il lavoro serio di chi balla ed e’ votato dalla giuria tecnica come bravo o brava e poi viene annullato/a da pubblico. bloccate questa possibilita’,non e’ possibile che un oca o un bello vadano avanti
    grazie michela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>