Ballando con le stelle 9, Gigi Mastrangelo: “L’incidente ad Anna Oxa? Una buffonata”

di Sara Bianchessi Commenta

Gigi Mastrangelo, dopo l’eliminazione a Ballando con le stelle 9 della scorsa puntata, non ci sta e si mostra più agguerrito che mai in vista del ripescaggio previsto sabato 23 novembre. Il pallavolista dice la sua anche sulla polemica attorno all’infortunio di Anna Oxa confidando di non crederci.Gigi, intervistato da Reality & Show,  parla della sua esperienza a Ballando:

 

Fino ad ora sto vivendo un’esperienza molto bella. Sto imparando tante cose, è un corso di ballo che mi porterò sempre dietro. Non è da tutti fare un programma in diretta con delle esibizioni in diretta mondiale, mi sono messo in gioco. E’ una scommessa contro me stesso.

 

 

 

Mastrangelo appare più determinato he mai in attesa del ripescaggio di sabato:

 

Devo rientrare per forza altrimenti faccio un macello. Non è giusto che sono ancora in gara persone che non sanno ballare e io sto fuori, lo dice tutta Italia. Sui social network tutti ci dicono che siamo i più bravi, ma alla fine io sono fuori e Farnesi e Flaherty sono dentro. Non ha senso, no?

 

Il pallavolista dice la sua sulla polemica che ha coinvolto Anna Oxa:

Sabato rientra anche Anna Oxa…. Visto tutto il casino che hanno fatto. Addirittura hanno pubblicato i referti medici. E’ una buffonata, non ci crede nessuno a ‘sta storia. I referti medici non erano neppure intestati da un dottore. Due righe può farle anche il verduraio che c’è qua davanti. Li hanno pubblicati per far vedere alla gente che si era fatta male veramente, è ancor di più una presa per il culo. In più la fanno rientrare, dai… non esiste!

 

Gigi mostra di non credere all’ infortunio della collega:

 

No, no, no. Zero. Ma, se fa bene al programma, fa bene a tutti.

Se lo dice lui….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>