Ballando con le stelle, Milly Carlucci: “Lo rifaremo in primavera o addirittura in autunno 2013”

di Fabio Morasca 2

Milly Carlucci ha rilasciato un’intervista a Diva e Donna. La conduttrice di Ballando con le stelle ha rivelato che il talent show sul ballo di Rai 1 si prenderà un lungo periodo di riposo. La Carlucci è anche tornata sulla famosa querelle con Baila! e sul flop di 24 mila voci.

Su Ballando con le Stelle:

Abbiamo deciso di sospendere. Non andremo in onda nè a ottobre nè a gennaio. Lo rifaremo forse in primavera o addirittura in autunno. Dobbiamo rigenerare con l’assenza un desiderio forte per il programma.

Riguardo 24mila voci, Milly Carlucci dà la colpa principalmente all’assenza di soldi:

Un progetto che mi stava a cuore. Una specie di Sister Act, un talent show pescando nella grande comunità di gente che canta in coro gosel, rock, jazz, pop su questa realtà italiana. L’idea era piaciuta ma non c’erano soldi, il leitmotiv della mia vita. Per risparmiare abbiamo rinunciato alla diretta, castrando lo spirito del programma. Va in onda sotto Natale, quando il telecomando è in mano ai bambini avidi di cartoni. Morale: due puntate e ci fanno chiudere.

Milly Carlucci, inoltre, ritorna sulla famosa diatriba con Mediaset e il programma Baila! affermando di non essere arrabbiata con Barbara D’Urso:

Non lei ma l’idea in sè del plagio. E’ autolesionismo che dovunque accendi vedi sempre la stessa roba. Lei ha difeso con le unghie e con i denti la sua cosa, io sono caratterialmente diversa e probabilmente non l’avrei nemmeno iniziata. Però, se la inizi, è giusto andare fino in fondo.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. Avete rotto con questa trasmissione !!!!!!!

  2. Mado che pizza qst qua!! Pensa di avere l’esclusiva sul ballo!! 24milavoci faceva pena!! Lei senza ballando nn avrebbe mai ftt nulla !! Almeno per la tv di oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>