Ballando con le stelle, Natalia Titova: “Debutto in teatro con Tutto questo danzando”

di Massimo Galanto 1

Natalia Titova dal 15 aprile debutta in teatro. La ballerina nota per essere nel cast di Ballando con le stelle (nell’ultima edizione ha accompagnato Bobo Vieri) inizierà dal Gran Teatro di Roma il tour di Tutto questo danzando, commedia musicale con i ballerini dello show di Raiuno: oltre a lei, ci saranno Samuel Peron, Vicky Martin, Agnese Junkure, Lucio Cocchi, Gabriele Marconi, Gaetano Parisi, Mikee Introna, Silvia Mazza e Angelo Trane. La Titova ha raccontato a Il tempo come è nata l’ideea:

È nata in modo molto semplice. A tavolino, nel senso che eravamo in pizzeria. Partecipiamo tutti quanti a diversi spettacoli. Usciamo tutti dall’agonismo e ci conosciamo tutti da 12-15 anni. Andavamo sempre in giro a fare gare internazionali. Conosco benissimo Vicky Martin tanti altri. Li conosco anche perché abbiamo gareggiato uno contro l’altro e poi mangiando in pizzeria. È soprattutto per amicizia. Abbiamo proposto al manager di metter su il palcoscenico. È il nostro cavallo di battaglia. Ridiamo, prendiamo in giro noi stessi e i nostri compagni, siamo sulla nave magica. Ma poi continuiamo a vivere quando finisce lo spettacolo. Continuiamo a vivere come prima.

Poi ha spiegato cosa sarà Tutto questo danzando:

È una commedia teatrale. Parlo spesso in russo, Vicky Martin in irlandese (che non parla molto). È tutto come dovrebbe essere secondo i nostri desideri. Il pubblico è sempre molto curioso di vedere cosa succede dietro le telecamere. Siamo sempre un po’ severi. Siamo anche abbastanza rigidi sia sul palco che dietro le quinte. È tutto quello che succede quando si spengono le telecamere.

Infine un giudizio sull’edizione dello show appena conclusasi sul compagno di pista Vieri:

È stata un’edizione molto facile. Avevamo compiti a sorpresa: ogni giorno sedici balli, che non sono pochi. È stato facile mentalmente: lui ha rispetto per il suo allenatore. Io cercavo di essere la sua partner di ballo, lui ha rispetto per il lavoro, capisce quando c’è stanchezza. E noi non avevamo problemi di stanchezza o capricci. Sembra grosso e “cattivo”, tra virgolette, ma invece è il contrario. È stato difficile convincerlo a parlare. Le ultime 3-4 puntate ha ballato bene, fisicamente, ha ballato con sorriso e tranquillità. Lui nella prima puntata tremava tutto mentre l’ottava, la nona e la decima puntata sono state una grande rivincita.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. Ho visto lo spettacolo il 09/04/2012 ad Osimo, e mi è piaciuto tantissmo.
    L’idea della nave “fantasma” che tocca i porti più importanti e ciò da spunto per il ballo da eseguire, è stata fantastica. Complimenti
    Bravissimi veramenmte tutti
    Teresina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>