Ballando con te, Milly Carlucci: “Ci sono delle professionalità spettacolari con la stessa passione per la danza”

di Redazione Commenta

In vista della sfida all’ultimo punto di share con Italia’s Got Talent 3, Milly Carlucci è pronta a sfoderare le sue armi migliori. Dopo la finale di Ballando con le stelle 8, la conduttrice si cimenterà con una sorta di spin-off in due puntate, dal titolo Ballando con te, in cui un semplice appassionato di danza formerà una nuova coppia con uno dei ballerini professionisti del programma (Fonte Il Tempo):

Ci sono delle professionalità spettacolari. Se rinascessero potrebbero fare benissimo i ballerini professionisti. È arrivata addirittura un’intera famiglia: papà fisioterapista, mamma impiegata e i due figli. Tutti con la stessa passione per la danza. Quella che stiamo vivendo qui oggi è una realtà molto bella, piena di buon umore.

Confermata la squadra di giurati (Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Guillermo Mariotto e Carolyn Smith) e la volontà di non sostituire Lamberto Sposini, Milly non teme la concorrenza e lo spauracchio dell’Auditel che, ultimamente, sta mietendo molte vittime illustri come Francesco Facchinetti (Star Academy) e Barbara D’Urso (Baila!):

I canali digitali hanno fatto strage di ascolti anche per i programmi più blasonati c’è stato un forte ridimensionamento. Bisogna far fronte alla grande concorrenza cercando di essere sempre divertenti, nuovi, imprevedibili.

Il flop del talent show sul ballo di casa Mediaset ha avuto un impatto molto importante sul modo di fare televisione:

In tutta questa esperienza è venuto fuori un principio e un precedente. Bisogna valorizzare al massimo, dal punto di vista legale, la creatività. E se non si lavora sulla differenziazione dei programmi si finisce per stancare.

La popolare conduttrice, infine, ha annunciato che, quest’anno, non ci sarà il torneo riservato ai più piccoli forse per evitare la scorpacciata di baby talent in stile Ti lascio una canzone o Io canto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>