Boss in incognito: anticipazioni e diretta Twitter 3 febbraio

di Redazione Commenta

Spread the love

Lunedì scorso abbiamo seguito la prima puntata di Boss in incognito e dobbiamo ammettere che il programma non è male e che anche a noi è scappata qualche lacrima di troppo. In questa seconda serata a chi toccherà vestire i panni di dipendente della propria azienda?

21.15 | Inizia la seconda puntata di Boss in incognito e questa volta il protagonista sarà Gi0vanni Battista Pizzimbone, presidente di un’azienda di smaltimento rifiuti (Gruppo Biancamano). Vive in Costa Azzurra ma è nato a Savona e la sua vita non è sempre stata facile, visto che i suoi genitori si sono separati quando era piccolo.

21.25 | Giovanni inizia la sua giornata di lavoro sotto lo pseudonimo di Marco. Con il suo tutor inizia la giornata di lavoro e di raccolta rifiuti: ma c’è molto di più perché gli racconta di essere vedovo, con quattro figli da mantenere.

21.40 | Il secondo giorno il finto Marco deve occuparsi del centro di Saluzzo (Torino) e pulire prima che venga giorno. A Walter il boss gli fa i complimenti per il lavoro svolto. Il terzo giorno il capo va a raccogliere la plastica porta a porta, insieme ad un altro dipendente dell’azienda.

21.50 | Il capo vuole indagare su alcuni furti di gasolio che sono successi in precedenza e considera altri metodi per risparmiare. Il quarto giorno sarà seguito da Emin, che è responsabile dello smaltimento rifiuti tecnologici come cellulari e pc.

22.10 | Il quinto giorno il boss imparerà a manovrare la spazzatrice automatica. Al suo fianco c’è Isidoro e gli espone alcuni problemi che riguardano il loro lavoro.

22.20 | Finisce la settimana di dipendente di Pizzimboni e rimette i panni da boss. Adesso comunicherà ai suoi tutor chi era veramente, durante le giornate di prova.

22.25 | Partono i premi del boss ai dipendenti che hanno lavorato con lui, anche se non manca qualche critica costruttiva per migliorare ancora il lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>