Britain’s Got Talent, la finale tra uova e imprevisti osé

di Serena Guidoni Commenta

Un finale ricco di imprevisti e colpi di scena per Britain’s Got Talent, dove a farla da padrona sono state le uova e i seni scoperti.

Per quanto riguarda la parte “hard” la vittima è stata la giudice Amanda Holden, la cui scollatura troppo pronunciata del suo abito ha ceduto. La Holden stava applaudendo ad uno dei finalisti e nel movimento eccessivo si sarebbe scoperto un capezzolo. Niente di grave naturalmente, solo un po’ di imbarazzo.

L’incidente con le uova è stato sicuramente più divertente e vede per protagonista lo storico giudice del programma Simon Cowell. A irrompere sul palco la violinista Natalie Holt che nel bel mezzo dell’esibizione dei concorrenti in gara Richard ed Adam Johnson, si è precipitata sul palco bersagliando di uova il povero Simon Cowell. La causa scatenante del gesto pare sia stata una sorta di ripicca nei confronti del giudice, il quale non fece accedere la sua band alle fasi finali della quarta edizione del talent. La violinista si è poi scusata con Cowell che ha lasciato passare l’episodio con un sorriso e una battuta tipicamente inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>