Carmen Di Pietro “Rinuncio all’estetista per pagare i libri ai miei figli”

di Redazione Commenta

La crisi economica attanaglia l’Italia e non risparmia neppure la vedova di Sandro Paternostro, Carmen Di Pietro che si è sfogata un’intervista a DiPiù. Madre di Alessandro, 13 anni, e Carmelita, 6, nati dalla relazione con il compagno Giuseppe Iannoni (che non ha mai voluto sposare per non perdere la pensione di reversibilità del coniuge defunto) Carmen non nasconde di far fatica ad arrivare a fine mese. 


Anche nella scuola dell’obbligo i libri di testo costano troppo e poi c’è tutto il resto trovo assurdo che tutte le famiglie siano obbligate a comprare tutti i libri ogni anno, anche se cambia una virgola e il testo è sostanzialmente identico. L’anno scorso ho speso 300 euro, ora mi aspetta un salasso maggiore. Vado a cercare i testi usati sul Lungotevere i primi giorni di scuola, perché poi non si trova più niente. L’anno scorso ne ho trovati solo due, gli altri li ho presi in libreria. Quindi a settembre e ottobre riduco le spese delle mie adorate creme e cremine, anche se mi piange il cuore, e rinuncio ad estetista e parrucchiere.

 

Eh, che cosa non si fa per i figli. Anche rinunciare all’estetista per un mese, anzi due.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>