Casa Siffedi, dal 17 marzo su La5

di Sara Bianchessi Commenta

Dal 17 marzo su La5 alle ore 22.oo potremo vedere Casa Siffredi, il docureality che ci mostrerà la quotidianità del celebre attore hard. Casa Siffredi Come vive la sua vita privata, il rapporto con la moglie e i figli? Cosa fa dopo aver deciso di abbandonare il set? La risposta la darà il reality dove regna un atmosfera quasi vintage, da serie tv anni ’60, con una famiglia ritratta senza artifici, in armonia, tra sorrisi, entusiasmo, molti progetti e tante passioni. E un business.

Tra momenti con i figli Lorenzo e Leonardo, con i quali condivide l’amore per lo sport, e scambi di battute con la moglie Rózsa, molto presente anche nelle scelte legate a questioni professionali, Rocco è infatti impegnato su mille fronti.

Sullo sfondo della hollywoodiana factory nei pressi di Budapest, Rocco getta le basi per il suo futuro lontano dalle scene realizzando una sorta di master in hot d’autore made in Italy, utile sia per scovare un proprio erede, sia per formare un gruppo di sceneggiatori e registi, pronti per un mercato sempre più dominato della rete.

Casa Siffredi è anche meta di molte visite, da Melissa P., con la quale il capofamiglia sta scrivendo un libro, al cugino Gabriele, braccio destro di Rocco da sempre, sino ad una troupe di Canal Plus, che intervista la coppia per la pay-tv francese.

La coppia Siffredi viaggia anche molto: un appuntamento per i progetti legati ad una linea di abbigliamento di Rózsa; un rendez-vous a Napoli con i The Jackal per Rocco, utile per ideare una web serie; una visita sul set di un nuovo film di Simona Izzo, a Roma, che provina il secondogenito Leonardo; un incontro con l’ex pilota di Formula1 Jarno Trulli, che in Abruzzo produce gli apprezzati vini di Rocco.

E il tempo scorre veloce a Casa Siffredi. Arrivano le amiche di Rosa per il weekend. C’è da organizzare una cena di famiglia con i genitori e la fidanzata di Lorenzo. Bisogna seguire una prova di Leonardo, nazionale di atletica per l’Ungheria. Si avvicina la sfilata di Rózsa e si corre a Firenze, Milano e Forte dei Marmi. Intanto Rocco partecipa a meeting e manifestazioni. E poi, insieme, in volo per Parigi per incontrare il fratello di Rocco. Qualche giorno ad Ortona, con tutta la famiglia riunita per un matrimonio e per ritrovare parenti e vecchi amici. Intanto Lorenzo ruba un po’ di tempo all’università per organizzare il primo tour ufficiale della tenuta: il Rocco’s World.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>