Classifica Fimi Album metà agosto 2012: Emma Marrone terza, Alessandra Amoroso quinta

di Redazione 2

La classifica Fimi degli album più venduti nella settimana di Ferragosto è dominata da Sapessi dire no di Biagio Antonacci. Al secondo posto, si piazza L’amore e’ una cosa semplice di Tiziano Ferro mentre al terzo stabile Sarò Libera di Emma Marrone . 21 di Adele si deve accontentare del quarto piazzamento davanti a Ancora di più Cinque passi in più di Alessandra Amoroso.

A seguire, troviamo Mylo Xyloto dei Coldplay davanti a Up all night dei One Direction; ottavo La teoria dei colori di Cesare Cremonini; nono posto per Dietro le apparenze di Giorgia mentre Dance again… the hits di Jennifer Lopez chiude la chart con un onorevole decimo posto.

Invariata anche la vetta della download chart dei singoli brani che vede in prima posizione il tormentone Balada (tche’ tcherere tche’ tche’) di Gusttavo Lima, che ha avuto ancora la meglio su Il Pulcino Pio e Call me maybe di Carly Rae Jepsen rispettivamente secondi e terzi.

Fonte | via Adnkronos

Commenti (2)

  1. io penso che questa va avanti solo perche continua ad andare a amici che tra l ‘altro sta diventando una pagliacciata infinita …. se emma vuole essere una vera professionista le consiglio di allontanarsi da amici per un po altrimenti continuera ad essere mirata da gossip belin e de martino senza pensare all arte ….

  2. emma se lo merita diciamo che anche alessandra un po …. comunque dicono che le vogliono mettere come tutor ad amici spero di no perche loro non hanno molta tecnica giocano sull’interpretazione pero nn studiano canto basta vedere i fiatoni di alessandra devono andare avanti a cantare nn è possibile che una di 28 anni insigni canto dicendo METTICI ANIMA , CU TUTTU LU CORE DEVI CANTARE O ALTRE BAGGIANATE l’ unico vero maestro era jurman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>