Com’è semplice, l’inedito di Francesca Nicolì testo e video

di Redazione 1

Prima di lasciare definitivamente il programma, Francesca Nicolì ha presentato, Com’è semplice, inedito contenuto nel suo prossimo cd in uscita con la Sony Music. Una ballata rock dalle atmosfere gotiche che non ha convinto del tutto la commissione esterna di canto.

Dopo il salto, trovate il testo e cliccando sulla foto per guardare l’esibizione di ieri in puntata.

{democracy:345}

Mentre vai via
lascia dietro uno spiraglio di luce,
la quiete
penso che sia negativo
avere tante avventure rischiose
perchè da questo grattacielo
adesso non c’è
più alcun suono
e alcun pretesto per me cos’è.
Com’è semplice cadere in un istante
se svegliandoti non sono accanto a te
com’è semplice confonderti
e sparire tra la gente
se temi di rinascere
com’è semplice.
Mentre vai via
non baciar con le tue scuse
le labbra mai socchiuse
quella tua follia
che trasforma le tue colpe
in squallide accuse
perchè da questo grattacielo
adesso per me sei
soltanto un sogno perso
e per me dimmi cos’è.
Com’è semplice cadere in un istante
se svegliandoti non sono accanto a te
com’è semplice confonderti
e sparire tra la gente
se temi di rinascere.
Com’è semplice cadere in un istante
se svegliandoti non sono accanto a te
com’è semplice confonderti
e cercarti tra la gente
se adesso io non cerco te
com’è semplice
semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>