Costantino Vitagliano: “Non sputo nel piatto in cui ho mangiato”

di Redazione Commenta

Costantino Vitagliano parla (fonte Ecco) del suo documentario-film dal titolo Narciso. L’ex tronista ha ripreso con una telecamera le persone che hanno fatto parte della sua vita per spiegare quella che è la sua vita, come lui stesso sostiene:

tutti quelli che venivano ripresi da me all’epoca lo sapevano, non facevo niente di nascosto. Io ho mostrato solo ciò che è stato. C’è gente che mi ringrazierà, altri si arrabbieranno, ma con tutto quello che hanno mangiato sulle mie spalle, non penso proprio che nessuno possa risentirsi più di tanto.

Costantino si dice soddisfatto delle esperienze lavorative fatte in questi anni:

ho partecipato a non so più quanti programmi, ho fatto un film e mi hanno massacrato, ne ho fatto un altro. Ho girato la fiction Ho sposato un calciatore, ho partecipato anche a Casa Vianello.

Riguardo al suo ex agente Lele Mora, l’ex tronista ammette di essergli debitore, ma solo per un semplice motivo:

io continuo a ringraziarlo per avermi portato a Uomini e donne. Non ci volevo andare, ma con la sua forza di volontà e forse anche grazie all’amicizia che ci legava allora, Lele ha insistito e alla fine è riuscito a farmi partecipare. Mettiamoci pure che io tenevo molto all’idea di farmi notare da Maria De Filippi.

Costantino ha, invece un’ottima considerazione della conduttrice, ma critica le dichiarazioni fatte dal suo ex agente:

con Maria abbiamo avuto dall’inizio un bellissimo rapporto. Andare a Uomini e donne mi è servito molto. Io non rinnego niente, non sputo nel piatto in cui ho mangiato, come dice Lele Mora. Lui di recente ha detto che io lo avevo tradito, ma non è vero. Io l’ho lasciato solo quando ho capito che lui non mi faceva più lavorare. Piuttosto traditore è chi mi diceva una cosa davanti e poi ne faceva un’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>