Denis Mascia, Il mago dei miei sbagli testo e video ufficiale

di Redazione Commenta

Si intitola Il mago dei miei sbagli, il nuovo singolo di Denis Mascia, ex concorrente di Amici 9. Scritto dall’autore-produttore artistico Francesco Ciccotti, il pezzo è una riflessione pop sull’amore che non muore mai. Si legge:

Il brano parla di verità senza filtri, di ciò che resta, di ciò che non si può e non si deve dimenticare. Parla degli errori che commettiamo, di cui siamo gli unici artefici, e per i quali ci trasformiamo immancabilmente in maghi… più attenti a nascondere che ad affrontare. Siamo i maghi dei nostri sbagli e li facciamo apparire o sparire ma purtroppo non basta socchiudere gli occhi per diventare altro… serve lottare soprattutto contro noi stessi, perché, anche quando spegnere la luce potrebbe sembrare la cosa più semplice, qualcuno ha già scelto noi per tenere accesa la propria.

Dopo il salto, il testo e il video ufficiale della canzone.

{democracy:459}

C’è ancora quello scatolo giallo
con scritto Amore con il pennarello nero
indelebile ma a quanto pare troppo
mi sento ancora mezza parte di un intero
scivolo nel vuoto
dall’immensità di un cielo
mentre stringo le coperte
per sentirmi meno solo
piango lacrime in silenzio
che nessuno può vedere
sono ancora il mago dei miei sbagli.
Resta il ricordo di noi
che non moriremo mai
come il sole non muore
la notte nel sogno.
Non so per quanto tempo
il mare può restare fermo ad aspettare
conto i minuti per decidere se farne parte o no
e tutto attorno c’è silenzio
come un viaggio di Natale
sto cadendo nell’immenso
ma non ricordo come si fa a volare
riapro le mie stanze
con la paura di guarire
ma sono sempre il mago dei miei sbagli.
Resta il ricordo di noi
che non moriremo mai
come il sole non muore
la notte nel sogno.
Resta il ricordo di noi
ma non è facile mai costruire
perdere tutto nel vento
e sentirsi sparire.
Non credo più alle parole
che rimangono così
come legna stagna cotte al sole.
Perderò le foto dello specchio
e ricomincierò da qui.
Aspetto solo chi non mi voglia
ancora fare male
sono un filo spezzato
che non si può aggiustare
cuore sbagliato
sono il mago dei miei sbagli.
Resta il ricordo di noi
che non moriremo mai
come il sole non muore
la notte nel sogno.
Resta il ricordo di noi
ma non è facile mai costruire
perdere tutto nel vento
e sentirsi sparire… sparire… sparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>