Uman: le dichiarazioni dei concorrenti

di Diego Odello Commenta

Questa sera prenderà il via Uman Take Control il reality tamagotchi di Italia 1 che ci farà compagnia per sette puntate. Dopo avervi proposto le schede dei protagonisti e avervi raccontato tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo programma condotto da Rosella Brescia e il Mago Forest, andiamo a scoprire cosa hanno detto i dodici protagonisti prima di essere isolati in un hotel di Roma in attesa di partecipare al reality.

Veridiana Mallmann, ex velina di Striscia la Notizia ed ex concorrente de L’Isola dei Famosi, afferma di essereun po’ nervosa, perché c’è tanta aspettativa e noi sappiamo veramente poco. Sono certa, però, che sarà bellissimo. Non ho paura di niente, anzi, i giochi fisici mi divertono. Arrivo dall’Isola, sono preparata. Siamo un bel gruppo. La mia famiglia, la mia casa, i miei amici mi mancheranno, ma da quando mi hanno tolto il telefonino sono più tranquilla”.

Soffrono di più l’assenza del cellulare Nora Amile, “pupa” della prima edizione de La Pupa e il Secchione e Bambola Ramona, modella rumena diventata famosa in Italia con Cronache Marziane e concorrente de La Talpa 2. La prima (che oltre alla mancanza del telefonino, sentirà anche quella del suo orso di peluche, Tootsie) è contenta di poter partecipare a “un’esperienza che non ha mai fatto nessuno” anche se, da persona libera qual è, teme di “soffrire la costrizione e il controllo”, la seconda – abituata a stare da mattina a sera con gli auricolari del telefonino nelle orecchie – è tranquilla ma si chiede se piacerà ancora al pubblico, visto che manca dalle scene televisive da oltre 3 anni. In questi giorni ha legato molto con “Nora, ormai viviamo in simbiosi. Io non sono abituata a stare da sola e lei riesce a darmi la carica. E’ una ragazza fantastica”.

Completano il cast femminile Veronica Ciardi, concorrente di GF10, che in questi giorni sta rivivendo le stesse emozioni di un anno fa, prima di entrare nella Casa di GF: “mi sembra di rivivere le stesse cose. Da una parte mi sento agevolata, dall’altra, forse, è anche peggio, perché so a cosa vado incontro. Ma questa esperienza durerà di meno e sicuramente ci divertiremo di più”, Siria De Fazio, ex gieffina anche lei (ma dell’edizione precedente, la numero 9), “molto emozionata”, cerca di distrarsi con gli altri ragazzi ma pensa che, dopo la brutta malattia che le era stata diagnosticata lo scorso anno, la possibilità di partecipare a questo programma sia “una grande gioia”, ed Elena Morali, concorrente della seconda edizione de La Pupa e il Secchione: “sono molto rilassata e divertita. Spero sia una bella esperienza, ci sono persone molto simpatiche e non vedo l’ora di condividere con loro questo reality. Ho paura solo del televoto della prima puntata perché so che verrà eliminato uno di noi. Spero non tocchi a me”.

Tra gli uomini ci sarà Luca Tassinari, suo “secchione” – per un breve periodo – durante la scorsa edizione del reality: “sono molto felice e non ho per niente paura. Anzi, mi piacciono le sfide e spero che ci facciano fare prove ancora più spericolate di quelle che facevamo a La Pupa e il Secchione. Sono contento che ci sia Elena, perché siamo diventati amici dopo il reality dell’anno scorso, e dentro il Laboratorio potrebbe essere un punto di riferimento”.
Divertito e per niente impaurito anche Rocco Pietrantonio, concorrente de La Fattoria 4 e fidanzato di Lory del Santo: “E’ un’esperienza basata sull’ironia e il divertimento, sarei contento di partecipare e mi dispiacerebbe uscire alla prima puntata”.

Più agitato Maicol Berti, l’inventore del “ci piace” di GF10: “ho paura di dormire da solo, in una celletta, e di stare per tanto tempo in uno spazio così stretto. Per fortuna ci sono Veronica e George, con cui ho già condiviso un’esperienza simile con GF. Speriamo vada bene. Mi mancherà poter mangiare quello che voglio, i miei amici e anche un po’ la tv”. George Leonard ha sofferto, invece, il distacco dal figlio Dan: “ma questo in tv è il mio ‘co-lavoro’ – insieme a quello da imprenditore -, prendo questa esperienza come una vacanza, tanto durante l’anno non ne faccio mai. E vi ricordo che di Principe ce n’è uno, tutti gli altri son nessuno”.

Antonio Zequila, protagonista della terza edizione de L’Isola dei Famosi, è un po’ spaventato dalla “convivenza forzata. E’ un’esperienza che non ho mai affrontato realmente. Non ho fatto il militare, non sono mai stato in campeggio e a L’Isola sono entrato a giochi fatti. Inoltre, sono un tipo un po’ schematico, con le mie abitudini. Anche la differenza anagrafica con il resto del gruppo potrebbe pesare un po’. Ma l’entusiasmo di entrare in questo nuovo reality è alto”.

Infine, Sergio Volpini, protagonista della prima, storica, edizione di Grande Fratello. Vede la partecipazione a uMan come un “percorso coerente. Ho partecipato al primo reality e ora spero di partecipare al primo reality di nuova generazione. E’ la prima volta che si smonta lo schema convenzionale degli altri reality. Certo, rispetto a 10 anni fa, sono più grande e consapevole. Ed è per questo che cercherò, nei limiti del possibile, di fare anche della satira al reality stesso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>