Dove si vola l’album di Marco Mengoni: tracklist

di Giulio Pasqui 41

E’ uscito ieri il primo EP del vincitore di X Factor 3, Marco Mengoni. Il titolo di questo primo lavoro di quello che potrebbe diventare una nuova leva della musica italina, si chiama Dove si vola proprio come l’inedito scritto da Bungaro e Saverio Grandi, e presentato durante la semifinale del talent show di Rai Due.

L’EP, oltre a Dove si vola e all’altro inedito Lontanissimo da te scritto Piero e Massimo Calabrese, contiene cinque cover con le quali si è già cimentato nel corso delle tredici puntate del talent show: Man in the mirror, Psycho killer, Insieme a te sto bene, L’amore si odia e Almeno tu nell’universo.

Con questo nuovo lavoro Marco è volato alto nelle classifiche: nel giro di poche ore infatti sia il singolo che l’EP si trovano ai vertici di tutte le classifiche di store virtuali.

Le prossime tappe di Marco, adesso, sono Quelli che il calcio e Sanremo. Nella prima trasmissione, dove sarà ospite questa domenica 6 Dicembre, presenterà appunto Dove si vola mentre nella seconda parteciperà nella categoria Artisti dal 16 al 20 Febbraio. Proprio in quest’ultima tappa, che potrebbe cambiarli la vita, Marco vorrebbe partecipare con uno dei pezzi scritto con la sua band romana.

Commenti (41)

  1. peccato che le copie distribuite dalla sony non sono nemmeno 20.000,il che è assurdo..perchè non riuscirà nemmeno a raggingere il disco d’oro..senza parole!ci credo che è primo nelle classifiche virtuali,è l’unico modo che la gente ha per avere l’ep!!

  2. Davvero!!! Ovunque sono andata ancora non era disponibile o già finito….perchè ne avevano solo due copie!!!! assurdo….

  3. Marco sei bravissimo!! Probabilmente il migliore di tutti i cantanti delle edizioni di x factor! Continua così,mi raccomando! La tua umiltà,sensibilità e ovviamente il tuo talento ti aiuteranno! Adesso riposati e…poi mettiti in gioco a Sanremo!

  4. sei belliximo e braviximo!!!!!!!!!!!!!XD

  5. Comprato l’EP, grande Marco!
    Le cover sono fantastiche, gli inediti sono carini, orecchiabili
    ma autori, produttori e discografici dovranno mettersi una mano sulla coscienza perchè questo livello è troppo basso per un talento come Marco

    ci vogliono pezzi molto più forti, più adulti (lui non ha il target di Amici) e più moderni
    e soprattutto pezzi che tirino fuori le caratteristiche di Marco che sono tanto piaciute a tutti:
    ESTRO, FOLLIA, MALINCONIA, ENERGIA

    A Sanremo non si deve andare per forza con brani tradizionali (basta pensare a tutti gli artisti che sono passati su quel palco)
    anzi, serve al Festival una NOVITA’ come lui che attiri anche un pubblico non sanremese

    Inoltre la qualità interpretativa di Marco non necessita sempre di dover arrivare ad acuti e gorgheggi … i suoi pregi sono ben altri

    non lo rovinate perchè sarebbe un peccato

  6. sei fortissimo………………..sono una tua grandissima fan

  7. marco divino!!!! sei, insieme ad alessandra amoroso il piu bravo artista uscito da un talent show ,meriti tanta fortuna, spero un giorno di poterti incontrare x un autografo e una foto insieme ciao, bravooooooooooooooooooooo

  8. Ma che significa che la Sony stampa solo 20.000 copie? Ma se la gente chiede più copie la Sony non ne fornisce? Ho caipto: siccome Marco non è Alessandra allora trattamento di 2^ / 3^ grado. Assurdo. E pensare che per una volta abbiamo davvero un artista internazionale!!

  9. A me sembra che si esalti Marco Mengoni più sulla fiducia che su dati reali.
    Nelle cover è bravissimo, ma questo dimostra che ha la voce e che può spaziare dal rock al pop.
    Purtroppo bisogna avere il coraggio di dire che i suoi due inediti sono davvero TERRIBILI.
    Un “talento eccezionale” può cantare roba così banale?
    E quanto stanno scommettendo su di lui i discografici?
    Sui blog leggo di ep che non si trovano e in radio mi sembra lo stiano trasmettendo molto meno di altri talent usciti da X Factor ( e che neppure avevano vinto), come Noemi e la Ferreri. Che del resto avevano inediti molto migliori.

  10. Se Marco Mengoni scrive canzoni con la sua band romana e non è un bluff che canta solo i pezzi deglialtri, li tiri fuori.
    I SUOI INEDITI SONO IMBARAZZANTI.

  11. Invece gli inediti dei pupi di Amici sono dei capolavori … giusto?

    Imbarazzanti sono i ragazzini come voi che continuano a pompare questi poveri ragazzi che vengono utilizzati per vendere prodotti privi di qualità

    Mi è capitato di imbattermi più volte nei vostri deliri, dove vi proponete di comprare 2 o 3 cd, addirittura 10 a testa pur di far salire in classifica i vostri beniamini.
    Non capite che la credibilità di artista non si guadagna stando in testa alla classifica per due anni, quando poi non si lavora su altro
    Voi stessi, appena escono altri ragazzi da quella trasmissione, vi dimenticate dei precedenti nel giro di un anno … che tristezza!

    E con il vostro atteggiamento confondete le idee anche ai discografici che si illudono di rialzare le sorti della musica italiana con cantanti così poco esperti (e non tutti di talento)

    ps: Marco Mengoni è di un’altra categoria, lo sanno tutti e il fatto che voi non abbiate le orecchie per ammetterlo mi fa felice, meglio che Marco non abbia nel suo target dei teledipendenti da reality come voi

  12. Forse bisogna pensare un po’ con la propria testa e non ripetere le cose a paperetta, Marko…
    La vita non è una lotta fra Marco Mengoni e Amici, c’è posto per tutti, per carità, ma è innegabile che se Marco Mengoni è di un’altra categoria, purtroppo (per lui) con questi inediti non lo dimostra.
    Non mi piacciono le lodi “a prescindere”: quelli che dicono Tizio è fortissimo e basta, qualunque cosa faccia, sono degli esaltati. E anche un po’ paranoici, visto che vedono nemici dappertutto. Non parli benissimo di Marco? Allora sei un fan di Amici. Chi non è con noi, è contro di noi.
    Non scherziamo, e cerchiamo di allargare le vedute…
    Continuando a cantare le melensaggini pop che gli hanno dato finora, Marco Mengoni scompare in tre mesi. Ecco perchè se è vero che scrive canzoni con la sua band, le dovrebbe tirare fuori.
    Se non è vero, vuol dire che il personaggio Marco Mengoni discograficamente non esiste: non almeno come vorrebbero i suoi fan. E deve darsi da fare per trovare un manager con gli attributi e autori validi.

  13. ah sarina … vedo che hai capito zero di quello che ho detto!
    Intanto inizia con il leggere attentamente i messaggi che vengono prima del tuo … ti renderesti conto da un mio precedente post di quale sia il mio pensiero circa gli inediti.
    Anzi tendenzialmente io a Marco lo vedrei rock (pensa quanto sei fuori strada)

    Parlo di Amici non per fare un confronto-scontro che non esiste e che non mi interessa …
    ne faccio una questione di principio perchè, premettendo che ognuno è libero di sentire quel che vuole, mi viene la nausea a pensare che il mercato discografico italiano sia monopolizzato da questi ragazzini, di più di quello che dovrebbe. Faccio riferimento proprio a chi compra il loro cd a prescindere, anzi ne compra altri per aumentare le vendite
    Questo porta a sfalsare la classifica di vendite, perchè ci saranno tanti cd comprati unicamente per spirito di tifoseria e non per un ascolto musicale. Questo contesto.
    I discografici investiranno sempre più su di loro, perchè poco importa delle ragioni per cui si comprano uno o più cd.
    Se queste operazioni commerciali vanno avanti, si punterà tutto su questa via, perchè porta guadagno sicuro e si trascureranno altri artisti, musicisti, nuovi progetti.

    Per quanto riguarda Marco ci sono due discorsi separati:

    – a prescindere dai gusti personali, il suo talento di cantante e interprete è innegabile. Mai si era visto un giudizio così unanime da parte di pubblico, radio e giornali. Marco da questo punto di vista non deve dimostrare nulla. Che sa cantare lo abbiamo visto tutti per tre mesi e questo va al di là dei pezzi che canti. Se non lo ammetti o non hai visto x factor o hai seri problemi di udito

    – discorso diverso è quello dei brani che devono essere di una qualità nettamente superiore a quella dei due inediti presentati. Ma Marco non ci può fare nulla. È inutile che tu, come altri in giro, chiedete prova di carattere a lui presentando i suoi pezzi, perchè un ventenne sotto contratto di una major ha un potere decisionale pari a zero e se gli dicono di cantare “il ballo del qua qua” lo deve fare perchè ha firmato.
    Ma possibile che non ci arrivate?

  14. Personalmente non discuto il talento di cantante di Marco.
    Tenterò di spiegare la mia posizione.
    Quando ho ascoltato Marco la prima volta in Psyco killer, sono rimasta basita: l’ho trovato eccezionale. E anche nelle cover di Prince e di Jackson. Ma poi ho cominciato a intuire qualche ombra nel “fenomeno”, confermata dall’andazzo attuale.
    Io credo che il Mengoni abbia un problema di personalità: funziona benissimo con le coreografie di Tomassini e con i travestimenti, ma da solo non dimostra carattere nè una sua reale fisionomia. E guarda che quelli che la pensano come me sono molti. Infatti questo è provato dal fatto che adesso sembra esserci un vuoto attorno a lui: dovrebbero fare a gara per accaparrarsi il “fenomeno”, invece lo lasciano solo. Come solo è sembrato più di una volta durante la gara.
    Noemi ha avuto un ottimo inedito in linea con il suo stile soul e ora duetta con la Mannoia.
    Giusy Ferreri ha avuto un inedito a cui aveva collaborato Tiziano Ferro, collaborazione che è poi proseguita.
    Marco Carta (tanto per cambiare fronte: non lo amo affatto!) è seguito dal giro della Pausini.
    Un altro partecipante a X Factor di quest’anno, Damiano, nel quale credo che nessuno abbia visto doti trascendentali, ha già pubblicato un cd di canzoni SUE.
    Marco che fa? Il ventenne che non viene filato da nessuno?
    Vuole dimostrare che avere un contratto di 300 mila euro con una major e andare a Sanremo è una sfiga?
    Forse c’è qualche problema che ti sfugge, Marko.

  15. Sarina è ovvio non hai seguito XFactor altrimenti non scriveresti queste cose. Come puoi scrivere che Marco non ha carattere! Credo che di carattere e personalità ne abbia dimostrato tanto. Non capisco poi la polemica sugli inediti, trovo che sia un gusto personale. Sono d’accordo anch’io che Marco, visto quanto ha dimostrato meriterebbe di più, ma come ha detto lui più volte è un inizio e a me i due inediti non dispiacciano. Personalmente ho sempre trovato banalissimo l’inedito d’esordio di Giusy Ferreri e non trovo neanche questo gran capolavoro “Briciole” di Noemi, per non parlare poi “Anima” di Damiano… E’ chiaro che non si può pretendere in così poco tempo di avere dei capolavori. Quello che invece mi stupisce è l’atteggiamento della Sony che a mio avviso sta facendo molto poco per far conoscere Marco. SVEGLIA SONY!! MARCO E’ UN VERO TALENTO MA LA GENTE DIMENTICA IN FRETTA………

  16. ok Sarina … ho capito! È tempo sprecato …
    è evidente che non hai seguito … o non hai voluto capire!
    Quando, a vent’anni, sei in grado di sfornare performance di altissimo livello (le migliori in 3 edizioni), su pezzi che hanno fatto la storia della musica …
    con una padronanza vocale e del palcoscenico come ha fatto Marco … ci sono pochi dubbi sul CARATTERE.
    Marco ha avuto la PERSONALITÅ di reinventarsi qualsiasi brano, genere …
    e, al di là dei meriti di Morgan, chi ha visto le prove si è reso conto del GRANDE DONO NATURALE di Marco …
    che ridendo e scherzando con Carcano tirava fuori istintivamente VARIAZIONI sul tema che venivano poi inserite nelle esibizioni.

    Nessuno dei concorrenti in 3 anni (tantomeno ad Amici) è stato capace di INCIDERE così tanto sulla preparazione dei pezzi. Stesso Carcano ha ammesso la loro volontà di lasciarlo LIBERO di trovare soluzioni interpretative (mentre anche molti professionisti vengono imboccati) … se questo per te è poco carattere …

    Inoltre tu parli di Tomassini … bene, le coreografie che si è potuto permettere lui con Marco non se le è mai potute permettere con nessuno (da qui i suoi stessi continui complimenti al talent).
    Puoi essere valorizzato dalle messe in scena, ma soltanto se le sai FARE.

    Tu non ti rendi conto cosa significa tenere la padronanza vocale mentre sei su un’altalena che si muove, mentre balli, mentre sei steso e ti contorci, mentre sei sui pattini … no non te ne rendi conto!

    Mi parli poi dei pezzi affidati ad altri cantanti usciti da lì, ma in questo caso cosa c’entra la bravura, diventa una questione di c..o, di conoscenze, di momenti giusti, di una serie di fattori esterni che incidono relativamente.

    Rivediamoci tra qualche anno e vedremo di tutti questi nomi chi sarà rimasto.

    Infine vatti a vedere i video dei primi live di Marco e capirai il VALORE oggettivo delle sue capacità (anche di improvvisazione) ormai riconosciute da tutti gli addetti ai lavori.

    Ripeto, Marco può non piacere come gusto personale, ma non riconoscere l’evidenza del suo talento è un grosso limite …
    e comunque, come dicevo all’inizio … tempo sprecato!!!

  17. Allora, non vorrei prolungare questa diatriba ma mi pare, Marko, che tu confonda IL GRANDE DONO NATURALE con il CARATTERE.
    Io non discuto la grande padronanza vocale di Marco, ti ho detto che la prima volta che l’ho ascoltato sono rimasta stupefatta.
    Ma hai seguito l’excursus sportivo e umano di Diego Armando Maradona? Forse no, se sei giovanissimo.
    Ma ti assicuro che potrebbe spiegarti tutto: quando Maradona prendeva la palla, trattenevano il fiato anche gli angeli. Aveva un talento naturale enorme, qualcosa di divino. Come uomo, invece, Maradona era ed è un debole, un irrisolto, uno che si è fatto consigliare male e ha deciso peggio.
    Si tratta di un esempio estremo, certo, ma io questo voglio dire quando parlo di grande talento ma di poco carattere: la capacità di gestirsi nel mondo e di presentarsi al meglio spesso, anzi spessissimo, non va di pari passo con le doti naturali.
    Sono anch’io una mezza artista (scrivo) e so bene che è soprattutto nelle persone con forte temperamento artistico (come Marco) che si verifica questa incongruenza. Al di fuori dell’arte, non si sanno gestire e rischiano di bruciarsi.
    Il successo, purtroppo (e dico purtroppo perchè non è giusto che sia così) non dipende solo dal talento, ma anche dalla capacità di accattivarsi gli addetti ai lavori, dall’afferrare gli attimi giusti e proprio da quello che tu chiami c…o!
    Penso che Marco abbia ASSOLUTO bisogno di un manager forte e bravo.
    Tutto qui.

  18. @ Marko:
    Concordo pienamente!

  19. Non è possibile che la Sony dia importanza e faccia promozione solo ai cantanti che vuole. Caxxo Marco è un talento. Come si fanno a distribuire solo 20.000 copie?? La gente lo vuole, alla gente piace. Deve avere la promozione che merita, il successo che merita. Non metterlo da parte. Non si è mai visto un giudizio unanime da parte di pubblico, critica, radio e giornalisti e la Sony che fa spreca un talento del genere mentre da spazio a chi se lo merita meno. Spero che almeno vedendo che le copie vanno a ruba ne distribuiscano altre. Il suo talento è innegabile. Sta però anche alla casa discografica fare un buon lavoro. E mi pare che x ora con lui che lo merita più di altri non lo stia facendo e la cosa mi fa incazzare.

  20. Dalle mie parti l’EP è introvabile. Le copie distribuite sono andate esaurite i primi due giorni e poi i negozi non sono più stati riforniti, neppure Media Word e Feltrinelli. Boh….

  21. La politica della Sony mi sembra molto oscura, e pare non ci sia la volontà di far conoscere davvero Marco Mengoni al grosso pubblico.
    Spero che il silenzio copra il fatto che stanno lavorando seriamente per un ep migliore, cioè che in pratica si siano accorti che uno che ha un simile seguito (potenziale) non può esordire in quel modo…
    Ma mi rafforzo nell’opinione che Marco debba cercarsi subito un ottimo manager!

  22. Per quanto riguarda la distribuzione, sembra che abbiano nuovamente rifornito da venerdì, tanto che Marco è primo nella classifica di “Discoteca laziale”, uno dei più grossi centri di distribuzione per tutta l’Italia.
    Però il danno è stato ormai fatto, lunedì uscirà la classifica FIMI che prende in considerazione le vendite fino a giovedì e Marco non avrà una posizione altissima nonostante l’enorme richiesta di cd nella prima settimana (non soddisfatta).
    Altra cosa che mi irrita non poco è il target nel quale, secondo me, stanno cercando di rinchiudere Marco.
    Ogni tanto in qualche articolo leggo che si sottolinea quanto soprattutto le teenager lo seguano.
    Non è assolutamente vero, il pubblico di Marco è staordinariamente vario per sesso e per età (come si vede nei posti a lui dedicati).
    Anche la grafica del cd, carina ma molto diretta verso un certo pubblico.
    Purtroppo è più facile e meno dispendioso ingabbiare un artista in un target preciso e temo che si voglia far passare Marco per il ragazzino da talent di turno …
    così si tira fuori un repertorio semplice, le aspettative sono meno asfissianti, gli sforzi e i costi diventano più bassi e si guadagna sul faccino.
    In pratica un talento a metà è più semplice da gestire e da sfruttare rispetto ad un talento assoluto … forse esagero con la fantasia …
    spero vivamente di sbagliarmi e di poter essere smentito già da Sanremo perchè se le mie paranoie avessero un fondo di verità sarebbe decisamente VERGOGNOSO e poco incoraggiante per il futuro della MUSICA ITALIANA.

  23. Ciao a tutti. Oggi sono stata al Mediaworld sperando di poter finalmente acquistare l’EP di Marco, dopo il primo tentavivo fallito alla Feltrinelli di Milano. Niente! Mi è stato detto che l’EP è andato a ruba il primo giorno e ora sono in attesa di riceverlo… In compenso c’erano CD di Alessandra Amoroso da tutte le parti, che avrò anche una bella voce ma personalmente non amo proprio.C’è un altro mistero che non mi spiego: Marco già dalla scorsa settimana era al 20° posto della classifica di Hitlist Italia con White Christmas (che io trovo fantastico!!! Come sempre Marco è riuscito a prendere una canzone già sentita e risentita mille volte e a renderla diversa. Poi trovo che la tonalità di questa canzone che non lo obbliga a fare acuti sia perfetta per lui. La sua voce è bellissima e molto calda in questa tonalità per lui più naturale.). Questa settimana è al 13° posto con il “Dove si vola” e al 17° con “White Christmas”. Tuttavia, nel programma in onda su MTV Marco non è stato nemmeno nominato. Suppongo sia per il fatto che non avendo ancora fatto un video non possano farlo vedere.. Cosa aspetta la Sony a fargli fare un video! Se non erro il video “Non ti scordar Mai di me ” di Giusy Ferreri era disponibile qualche giorno dopo la fine di XFactor. SONY VOGLIAMO IL VIDEO!!!
    Un’ultima chicca per i fan di Marco. Settimana scorsa ad Hitlist Italia era ospite Mario Biondi che alla domanda “chi tra i giovani cantanti emergenti ti piace di più?” ha risposto “Marco di XFactor”. Quindi, pienamente d’accordo con Marko che il nostro Marco non piace solo alle teenagers ma ha sicuramente un pubblico molto più vasto…..

  24. Concordo con Marko. Mengoni non piace solo alle teenager. Per niente. Anche perchè x factor è tendenzialmente visto da un pubblico più adulto rispetto a quanto possa accadere x amici.
    Domani escono le prime 20 posizioni delle FIMI e temo, vista la scarsa distribuzione soprattutto dei primi giorni, di non vederlo.
    Secondo me la Sony sta cercando di tenerlo nascosto perchè magari a Sanremo ci vuole andare anche l’Amoroso, tanto protetta da Maria de Filippi e non vogliono che Marco col suo talento estremamente superiore oscuri la beniamina di turno. Perchè i suoi cd sono ovunque, anche all’autogrill? Perchè lei ha una promozione davvero esagerata? Perchè le sue copie vengono distribuite a go-go? E perchè questo x un vero talento quale Marco non viene fatto? Che delusione!

  25. E MARCO ESORDISCE ALLA POSIZIONE NUMERO 10 DELLA FIMI ALBUM PRATICAMENTE CON UNA QUASI NULLA PROMOZIONE E CON POCHE COPIE DISTRIBUITE. CIO’ SIGNIFICA CHE QUESTE COPIE SONO ANDATE A RUBA. SPERIAMO IN UNA RIDISTRIBUZIONE QUESTA SETTIMANA E QUINDI IN UNA CONSEGUENTE RISALITA IN FIMI LA SETTIMANA PROSSIMA SPERANDO DI VEDERLO PRESTO IN CIMA.
    PER QUANTO RIGUARDA I SINGOLI “DOVE SI VOLA” E’ AL PRIMO POSTO.
    BRAVO MARCO.

  26. Comunque il cd di Marco Mengoni è stato ampiamente distribuito da venerdì ad oggi. Infatti è primo su “Discoteca laziale”.

    Adesso sono gli stessi fans di Marco che stanno creando confusione. Leggo su fb e altri posti che scrivono spesso che non si trova l’EP, ma questo non è sempre vero. Ad esempio nelle grandi città si trova eccome.

    Basti andare sul sito Feltrinelli (uno dei più grossi) e controllare la disponibilità o meno nei negozi delle varie città. Negli ultimi giorni ho visto che la disponibilità c’è e che viene spesso rifornita. Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo e tante altre. Certo che se i fans continuano a scrivere che non si trova soltanto perchè non si allontanano da più di cento metri da casa loro, altra gente legge e nemmeno prova a cercarlo.

    Ci mancava anche questa!

  27. mengoni è un fenomeno e chi nn lo capisce ha dei seri problemi di udito perchè lui nn è un banale cantante o esecutore, è un artista come in italia ne abbiamo pochi in quanto qui, purtroppo, regna la mediocrità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>