Emma Marrone: “Quando mi è stato diagnosticato il cancro pensavo solo a sopravvivere”

di Redazione Commenta

Spread the love

Emma Marrone ha raccontato a Real Time, che a breve trasmetterà il daytime della nuova edizione di Amici, come è nata la sua passione per la musica. La cantante salentina ha parlato anche del tumore che l’ha colpita qualche anno fa e ha dato un consiglio agli alunni del talent.La Marrone ha raccontato che è stato il papà a trasmetterle l’amore per la musica:

Mio papà, Rosario, racconta di aver sentito degli strani rumori dalla mia cameretta, si è avvicinato e ha sentito sua figlia cantare Grande grande grande di Mina. Da quel giorno l’ho seguito sempre con la sua band: lo facevo per lui perché mi rendevo conto di vedere un papà orgoglioso e felice. Pian piano crescevo e anche il mio istinto ribelle. A mio padre ho iniziato a preferire le cantine, i pub e le mie band.

 Emma ricorda la lotta per la vita dopo aver scoperto di avere un tumore:

Ad un certo punto la vita mi ha messo davanti a un grande ostacolo, una malattia, il cui nome non bisogna avere paura di pronunciare: mi è stato diagnosticato questo cancro; quando succedono queste cose, inizi ad avere paura di tutto, della vita stessa. I sogni iniziano a svanire, non te ne importa più niente, speri solamente di sopravvivere.

La cantante salentina da un consiglio ai nuovi alunni della scuola più famosa d’Italia:

Amici è un’esperienza, devono trasformarla in cose positive per la loro vita. Non devono sentirsi arrivati al primo applauso in studio, ma devono capire che Amici è una grande opportunità. Dopo Amici inizia il lavoro duro, bisogna tenere i nervi saldi. Se si è davvero forti potrà andare tutto nel verso giusto, con tanto lavoro.

Fonte| via Soundsblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>